Pesanti tagli per la McLaren

Automobilismo

Il costruttore britannico sopprime 1.200 impieghi a causa della pandemia da coronavirus

Pesanti tagli per la McLaren
Tempi duri per la McLaren. CdT/Archivio

Pesanti tagli per la McLaren

Tempi duri per la McLaren. CdT/Archivio

La McLaren ha annunciato la soppressione di 1.200 impieghi a causa della pandemia da coronavirus. Si tratta di circa un quarto dei posti di lavoro dei costruttore britannico, noto soprattutto per i suoi investimenti nell’ambito della Formula 1.

La McLaren, che ha la sua sede principale nel Surrey, a sud di Londra, spiega in un comunicato che la decisione è stata dettata da diversi motivi, a incominciare dall’annullamento di grandi eventi sportivi, ma anche dal blocco della produzione e della vendita. Una ragione supplementare che pure ha contribuito a creare problemi, è stato anche il plafonamento dei budget deciso dalla scuderie di F1 per la stagione 2021.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: AutoMoto
  • 1
  • 2
  • 3

    Lewis Hamilton contro tutti

    Formula uno

    Il Gran Premio d’Austria inaugura un Mondiale che per il momento prevede solo otto gare - Il pubblico non potrà assistere alle corse, mentre le squadre non potranno avere a disposizione più di ottanta persone - Il britannico della Mercedes cerca il suo settimo titolo iridato, ma attenzione alla Red Bull Honda di Max Verstappen

  • 4
  • 5
  • 1
  • 1