Raffaele Marciello ai giri decisivi

Nel weekend ad Hockenheim ultima prova del FIA F3 European Championship

HOCKENHEIM - Da marzo a ottobre, da Monza a Hockenheim. In mezzo 27 gare, 12 delle quali vinte, e molti podi. La stagione di Raffaele Marciello, impegnato nel FIA F3 European Championship, è stata fino adesso molto positiva, ma ora siamo arrivati al momento della verità. Il weekend di Hockenheim ormai alle porte  dirà chi tra lui e lo svedese Felix Rosenqvist potrà fregiarsi del titolo di campione europeo. Il pilota di Caslano parte con un vantaggio apparentemente sostanzioso (guida la generale con 45,5 punti sullo svedese), ma i punti in palio in Germania sono ben 75 e pertanto tutto è ancora possibile. E lo conferma anche una veloce rilettura della stagione, con Lello capace di vincere le tre le corse del weekend al Nürburgring e con lo svedese a fare lo stesso a Zandvoort.

"Felix è un ottimo pilota e io lo rispetto tantissimo. No, nulla è scontato e affronterò il circuito di Hockenheim come se partissimo in parità, senza speculare e senza calcoli particolari. Voglio correre con la mente sgombra, prendendo una gara alla volta. Sono in forma, la macchina ha dimostrato il suo valore e il team è concentrato. Insomma, le premesse sono buone e le sensazioni positive. Ora tocca a me". Un Lello come sempre molto lucido nell'analisi pre-gara. Aggiungiamo noi che il FIA F3 ha già fatto tappa quest'anno ad Hockenheim: in primavera Lello ottenne due vittorie e un 3º posto, mentre Rosenqvist si portò a casa una vittoria, un 8º e un 10º rango.

Il programma

Venerdì alle 16.25 QUALIFICHESabato alle 11.10 GARA-1 e alle 17.05 GARA-2Domenica alle 11 GARA-3

Diretta su N-TV e in streaming su www.fiaf3europe.com

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: AutoMoto
  • 1
    Motomondiale

    L’effervescenza in MotoGP ha il volto di Brad Binder

    Prima vittoria nella classe regina per il sudafricano - Sul podio anche Morbidelli e Zarco - Senza Marquez il campionato risulta imprevedibile come non mai e in salita per i team ufficiali - In Moto2 delude Tom Lüthi: «La posizione in griglia di partenza è stata la peggiore di sempre»

  • 2
  • 3
    MotoGP

    Brad Binder trionfa a Brno

    Il pilota sudafircano della Ktm vince in Repubblica ceca- Sul podio anche Morbidelli e Zarco - Il leader del motomondiale Quartararo solo settimo

  • 4
  • 5
    Motomondiale

    Anche Aegerter fa meglio di Lüthi

    Qualificazioni deludenti a Brno per il più quotato dei piloti elvetici: Tom è solo 26., mentre Dominique scatterà dalla 23. posizione - In MotoGP Zarco strappa la «pole» a Quartararo

  • 1