“Adesso comincia il secondo tempo della mia vita”

Antonio Cassano ha dato l'addio al calcio giocato con una lettera diffusa su Twitter dall'amico giornalista Pierluigi Pardo

“Adesso comincia il secondo tempo della mia vita”

“Adesso comincia il secondo tempo della mia vita”

ROMA - Antonio Cassano ha messo fine alla carriera agonistica con una lunga lettera pubblicata su Twitter dal suo amico giornalista Pierluigi Pardo. L'attaccante della nazionale italiana, vice campione d'Europa nel 2012, appende le scarpette al chiodo a 36 anni. Nella sua carriera Cassano ha indossato le maglie di Roma, Sampdoria (a due riprese), Milan, Inter e Real Madrid.

Gli ultimi calci ad un pallone, Antonio Cassano li ha dati vestendo la maglia della Virtus Entella, formazioni che ieri ha affrontato a Cornaredo in amichevole il Lugano di Celestini (1-1).

Cassano ringrazia il presidente dell'Entella Gozzi e i ragazzi "per l'occasione che mi hanno concesso. Adesso comincia il secondo tempo della mia vita, sono curioso e carico di dimostrare prima di tutto a me stesso che posso fare cose belle anche senza l'aiuto dei piedi".

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 2
    Calcio

    Difesa in emergenza, ma obiettivo tre punti

    Per la sfida di domenica contro il Losanna, mister Jacobacci deve rinunciare a Maric, Guerrero e Kecskés - «Un’intera settimana di lavoro ci ha però fatto bene» sottolinea il tecnico del Lugano

  • 3
    Calcio

    Lo Ziegler d’America: «Caro Lugano, possiamo fare bene»

    Il neoacquisto dei bianconeri, reduce dall’esperienza nella Major League Soccer, affronta di petto gli scettici: «I miei 35 anni? Sono solo un numero, dentro di me c’è un fuoco che arde e nel Lugano ho trovato una squadra ambiziosa» - «La passione a Dallas è incredibile, ma il 2020 è stato difficile: per il ginocchio a terra durante l’inno abbiamo ricevuto tanti fischi»

  • 4
    Calcio

    Lo Young Boys firma l’impresa

    I gialloneri hanno eliminato il Bayer Leverkusen nei sedicesimi di finale di Europa League - Nella gara di ritorno, in Germania, è finita 0-2 con reti di Siebatcheu e Fassnacht

  • 5
    Calcio

    Ma alla fine quanto vale Lionel Messi?

    Le rivelazioni sul contratto monstre dell’argentino, 555 milioni di euro lordi in quattro stagioni, hanno suscitato scalpore e indignazione - «Grazie al giocatore il Barcellona ha visto crescere il fatturato da 140 a 800 milioni, ecco perché lo stipendio è legittimo» replica l’esperto Marco Bellinazzo

  • 1