Altri cento di questi Gerndt: «Ma io non lo sapevo»

Calcio

L’attaccante svedese del Lugano protagonista del successo sul Basilea nella sua 100. partita con i bianconeri

 Altri cento di questi Gerndt: «Ma io non lo sapevo»
Il bianconero Gerndt è andato in gol contro i renani. © KEYSTONE/DAVIDE AGOSTA

Altri cento di questi Gerndt: «Ma io non lo sapevo»

Il bianconero Gerndt è andato in gol contro i renani. © KEYSTONE/DAVIDE AGOSTA

Una serata quasi perfetta, rovinata solo dall’infortunio ad un ginocchio occorso a Mattia Bottani. Una prova più che convincente contro il Basilea – che a Cornaredo non perdeva da quasi vent’anni – e tre punti fondamentali nella corsa verso una salvezza sempre più vicina. Il Lugano sta bene e ha reagito alla grande dopo la sconfitta di Zurigo. Stanno bene i bianconeri e sta benissimo Alexander Gerndt, autore della splendida rete che ha permesso alla squadra di Maurizio Jacobacci di passare in vantaggio insinuando ancora di più il tarlo del dubbio nella mente dei renani. Per lo svedese non c’era modo migliore di festeggiare le cento presenze – impreziosite da 25 gol – con la maglia del Lugano.

Il timing perfetto

Il giorno dopo Alexander Gerndt è come al solito tranquillo compassato. È felice,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1