L’intervista

Angelo Renzetti il giorno dopo: «Grazie Lugano, sono sereno»

Il presidente bianconero parla a ruota libera dopo il terzo posto dei suoi pupilli e la qualificazione all’Europa League

Angelo Renzetti il giorno dopo: «Grazie Lugano, sono sereno»
Angelo Renzetti si gode la festa per il terzo posto sul prato di Cornaredo. (Foto Zocchetti)

Angelo Renzetti il giorno dopo: «Grazie Lugano, sono sereno»

Angelo Renzetti si gode la festa per il terzo posto sul prato di Cornaredo. (Foto Zocchetti)

Terzo posto e gironi di Europa League, come due anni fa. All’ultimo respiro, soffrendo, dopo mille peripezie e sfruttando i favori degli altri campi. Come due anni fa. Il Lugano ha centrato un obiettivo prestigioso e incredibile. «E io posso respirare» afferma Angelo Renzetti, presidente al settimo cielo. Lui, in un piazzamento nobile, ci aveva sempre creduto. Anche quando la squadra...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Calcio
  • 1