Aratore e Rodriguez subito tra i migliori

LE PAGELLE

Ecco le prime valutazioni stagionali in casa bianconera – In evidenza il portiere Baumann, ma anche diversi nuovi arrivati

Aratore e Rodriguez subito tra i migliori
Il neo-bianconero Francisco Rodriguez è tra i più in palla in casa Lugano, sin dall’inizio della preparazione. E ha subito timbrato il cartellino.

Aratore e Rodriguez subito tra i migliori

Il neo-bianconero Francisco Rodriguez è tra i più in palla in casa Lugano, sin dall’inizio della preparazione. E ha subito timbrato il cartellino.

ZURIGO - Buona, anzi buonissima la prima. All’esordio in Super League il Lugano di Fabio Celestini ha sbancato il Letzigrund con un rotondo 4 a 0. Molti, evidentemente, i punti positivi nel soleggiato pomeriggio di Zurigo. Ecco le nostre pagelle.

Baumann 5.5 Due interventi salva risultato nei primi venti minuti gettano le basi per la giornata di grazia bianconera. Si scopre tranquillo e lucido.

Kecskes 5 Chiude la cerniera difensiva sul lato destro, costringendo gli zurighesi a impegolarsi nel mezzo. Sorprende per tocco in impostazione.

Maric 5 Baluardo di una retroguardia quasi mai in affanno. Il rigore realizzato senza tremare racconta tutta la sua solidità caratteriale.

Daprelà 4.5 Un pomeriggio gestito senza soffrire e in buona sincronia con i compagni di reparto. Spegne Khelifi, invero poco ispirato già di suo.

Lavanchy 5 Motorino instancabile e muro invalicabile. Fluidifica la manovra senza mai farsi trovare fuori posizione.

Custodio 4.5 Tanto lavoro nel ventre molle del centrocampo e una condizione fisica già discreta. Rispetto al precampionato, è in evidente crescita.

Sabbatini 5 In cabina di regia dà sempre i tempi giusti ai compagni. Sforna un mix di qualità e quantità che, a queste latitudini, è merce assai rara.

Rodriguez 5.5 Nel primo tempo è dappertutto. Corre, si propone e finalizza con una zampata straripante. Esce con il fiato corto a risultato acquisito.

Aratore 5.5 Una buona partita, una rete stratosferica. Palla all’incrocio dei pali e tanti saluti al progetto di rimonta dei padroni di casa.

Gerndt 4 Corre molto ma pasticcia troppo negli ultimi 30 metri. Strappa la sufficienza propiziando il quarto gol.

Bottani 4 Non vive una partita da ricordare. L’impegno e l’assistenza agli inserimenti dei centrocampisti, tuttavia, non si possono discutere.

Vecsei 5 Entra al posto di Rodriguez. Ha il merito di non farlo rimpiangere per garra e qualità. Sigla il poker finale.

Obexer 4.5 Mezz’ora di ordine e spunti incoraggianti.

Holender s.v. Dieci minuti in un finale di partita svuotato di pathos.

Celestini 5 I suoi non si disuniscono in avvio e escono con piglio e costrutto alla distanza. Valorizza una panchina pregiata con cambi azzeccati sia nel merito che nelle tempistiche.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1