«Bello sentire applaudire i medici e non i calciatori»

Sport e coronavirus

Il difensore del Lugano Fulvio Sulmoni commenta l’emergenza attuale, sottolineando le contraddizioni nel mondo del pallone e affrontando con serenità il possibile capolinea della propria carriera

«Bello sentire applaudire i medici e non i calciatori»
Fulvio Sulmoni, 34 anni, ha un contratto che lo lega al Lugano fino al 30 giugno prossimo. ©Keystone/Alessandro Crinari

«Bello sentire applaudire i medici e non i calciatori»

Fulvio Sulmoni, 34 anni, ha un contratto che lo lega al Lugano fino al 30 giugno prossimo. ©Keystone/Alessandro Crinari

L’emergenza coronavirus potrebbe mettere fine, precocemente, alla sua carriera. Fulvio Sulmoni, 34 anni e un contratto in scadenza al FC Lugano, ci tiene però a relativizzare. «Sono comunque orgoglioso di quanto fatto. E sono anche felice che il calcio, un mondo spesso malato, ora sia diventato solo un tema marginale».

«Negli ultimi giorni ho riflettuto molto. Sulla situazione attuale, le cause e gli effetti di questa emergenza, ma anche sulla mia vita e il futuro. Anche quello del mondo del pallone». Fulvio Sulmoni misura le parole, ma non si tira indietro. Come in campo, sì: il difensore del Lugano vuole farsi sentire. «Mi piacerebbe lanciare un messaggio» ci dice, giocando d’anticipo, da centrale elegante qual è. Prego. «Più che riuscire a chiudere la stagione di Super League, la mia speranza...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Coronavirus
  • 2 Massimo Solari
Ultime notizie: Calcio
  • 1

    La Svizzera resta ferma al palo

    Ritorno al futuro

    Lo sport è fermo: quale occasione migliore per viaggiare fra i ricordi e gli archivi del Corriere del Ticino? Ripercorriamo l’ottavo (stregato) di Brasile 2014 fra i rossocrociati e l’Argentina – IL VIDEO

  • 2

    La Nazionale e una canzone contro il virus

    Calcio

    Lichtsteiner e compagni hanno voluto lanciare un messaggio di speranza sulle note di «Imagine» - Donati anche fondi per l’associazione svizzera degli infermieri - IL VIDEO

  • 3
  • 4
  • 5

    Adebayor in quarantena in Benin

    Coronavirus

    L’ex giocatore dell’Arsenal voleva raggiungere il Togo dal Paraguay: dovrà passare i prossimi giorni in un albergo di Cotonou – «La cosa non mi disturba, è come essere a casa» ha spiegato

  • 1
  • 1