«Bravi ragazzi, abbiamo giocato con gioia»

L’analisi

Murat Yakin si gode il suo primo successo «ufficiale» sulla panchina rossocrociata, mentre Xherdan Shaqiri afferma: «Vittoria meritata, anche perché non abbiamo rischiato nulla»

«Bravi ragazzi, abbiamo giocato con gioia»
© KEYSTONE/Laurent Gillieron

«Bravi ragazzi, abbiamo giocato con gioia»

© KEYSTONE/Laurent Gillieron

Gli eroi, si sa, intervengono nel momento del bisogno. E la Svizzera ieri sera, alla disperata ricerca di una rete in grado di sbloccare una squadra attanagliata dai dubbi in fase realizzativa, il suo paladino lo ha trovato nei minuti di recupero del primo tempo. Steven Zuber, in arte «Zuberman». Proprio lui. Ancora una volta il numero 14, come contro la Turchia a Euro 2020, ha vestito i panni dell’eroe di serata. Anzi, del supereroe. Trovando la decisiva rete dell’1-0, che ha permesso alla nazionale rossocrociata di piegare la resistenza della sempre spigolosa Irlanda del Nord.

L’espulsione di Lewis spiana la stradaA Ginevra, davanti a un pubblico vestitosi a festa per il ritorno della Nazionale in Romandia, è andata in scena una partita che ha visto la Svizzera mostrare marcatamente la propria...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1

    Un Piccolo Dudic

    la giornata

    Il direttore di gara di Basilea-Lugano ha commesso un grave errore, anche due - La commissione arbitri dell’ASF gli riserverà lo stesso trattamento di Luca Piccolo?

  • 2

    Prospettiva che cambia

    Vietato ai minori

    Portieri rigoristi e bomber improvvisati in area avversaria sono entrati nella storia del calcio

  • 3

    Il tocco decisivo è del portiere

    Calcio regionale

    Il Paradiso agguanta il pari contro il Linth grazie alla rete del suo estremo difensore Alessio Bellante, rapace nell’area di rigore avversaria - «Prima della partita avevo visto il gol del mio collega Alisson su YouTube e sognavo di trovarmi nei suoi panni» dice il protagonista del fine settimana

  • 4
  • 5
  • 1
  • 1