Buon compleanno FC Chiasso

L’anniversario

Torta, candeline e sfida salvezza contro il Thun: i rossoblù compioni 115 anni

Buon compleanno FC Chiasso
Il portiere Ballabio ferma un’incursione del chiassese Soldini nel primo confronto diretto tra Chiasso e Thun disputatosi allo stadio Lachen l’ormai lontano 11 gennaio 1948.

Buon compleanno FC Chiasso

Il portiere Ballabio ferma un’incursione del chiassese Soldini nel primo confronto diretto tra Chiasso e Thun disputatosi allo stadio Lachen l’ormai lontano 11 gennaio 1948.

Oggi, 16 ottobre, il Chiasso compirà 115 anni, offrendosi come regalo uno scontro molto importante in ottica salvezza. Quella contro il Thun, in effetti, è una gara che per entrambe le contendenti potrebbe diventare l’occasione del rilancio di una stagione partita non nel migliore dei modi. Il momento è delicato ed è, dunque, ragionevole pensare che i tifosi di fede rossoblù accorrano in buon numero per sostenere i propri beniamini. Affrontare il Thun nel giorno del proprio compleanno assume, inolte, un significato particolare, poiché proprio la seconda partita ufficiale contro i bernesi diede avvio al periodo d’oro del club rossoblù. Era, infatti, il 13 giugno 1948, allorquando al mitico Comacini la squadra di confine batté con un rotondo 7-0 gli attuali avversari e ottenne la promozione nell’allora Lega Nazionale A.

I confronti diretti di campionato tra ticinesi e bernesi (iniziatesi nel mese di gennaio del 1948 con un 2-2 in trasferta) sono favorevoli alla squadra di confine che si è imposta 8 volte, contro le 4 dei confederati. I pareggi ammontano a 8. Attenzione, tuttavia, alle ultime 4 sfide, disputate nella stagione 1998-1999: esse hanno visto il Chiasso racimolare un solo punto, frutto di uno 0-0 raccolto al vecchio Lachen.

Nel giorno del loro compleanno i rossoblù hanno disputato 18 gare ufficiali, collezionando 8 vittorie, 3 pareggi e 7 sconfitte. Le ultime gare in ordine di tempo sono state il pareggio in campionato per 1-1 contro il Lucerna nel 2005 in occasione dei festeggiamenti per il centenario e le sconfitte in Coppa Svizzera contro Neuchâtel Xamax nel 2010 (ai calci di rigore, dopo lo 0-0 scaturito al termine dei tempi supplementari) e Grasshopper nel 2011 (0-1).

È, dunque, tempo di tornare ad assaporare il gusto della vittoria.

Il tabellino del 1948

Chiasso - Thun 7-0 (1-0)

Reti: 20’ Soldini 1-0; 47’ Frigerio (rig.) 2-0; 55’ Capiaghi 3-0; 62’ Frigerio 4-0 (rig.); 70’ Nessi I 5-0; 78’ Soldini 6-0; 85’ Capiaghi 7-0.

Chiasso: Nessi II; Lurati, Cavadini; Tagliabue, Bernasconi, Bianchi; Soldini, Capiaghi, Nessi I, Frigerio, Colla.

Thun: Ruht; Luffer, Luder; Mast, Brunner, Feller; Bresci, Grünig, Brönimann, Grättiker, Liechti.

Arbitro: Keller (Seuzach)

Spettatori: 2.500.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1