Caso Superlega: UEFA di nuovo bacchettata

Calcio

Il Tribunale di Madrid ha respinto il ricorso di Nyon, intimando di cessare le azioni legali intraprese nei confronti dei club fondatori Juventus, Real Madrid e Barcellona: «Avanti con il progetto»

Caso Superlega: UEFA di nuovo bacchettata
©Keystone/Peter Schneider

Caso Superlega: UEFA di nuovo bacchettata

©Keystone/Peter Schneider

Juventus, Real Madrid e Barcellona non mollano. Anzi, rilanciano il progetto di Superlega. Le tre società hanno preso atto «con soddisfazione della decisione del tribunale di Madrid di confermare l’obbligo di UEFA di cessare le azioni intraprese nei confronti dei club fondatori». Nel dettaglio, i giudici hanno respinto il ricorso dell’UEFA. Di più: qualora Nyon non si conformasse alla decisione, ne scaturirebbero ammende e responsabilità penali. Il caso sarà valutato dalla Corte di giustizia europea, che analizzerà la posizione monopolistica di UEFA sul calcio europeo. «È nostro dovere occuparci dei gravi problemi che affliggono il calcio. Il nostro obiettivo è di continuare a sviluppare il progetto di Super League in modo costruttivo».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1