C'è gloria per tutti a San Gallo

LE PAGELLE: convincono in particolare Mbabu, Shaqiri e Seferovic

C'è gloria per tutti a San Gallo
Haris Seferovic

C'è gloria per tutti a San Gallo

Haris Seferovic

SAN GALLO (dal nostro inviato) - C'è gloria per tutti nel pomeriggio di San Gallo. La Svizzera tramortisce l'Islanda con un incredibile 6-0. Eccovi le pagelle.

Sommer 4 Risponde presente nelle rarissime occasioni in cui viene chiamato in causa.

Mbabu 5 Esordio positivo per il laterale dello Young Boys, che non fa rimpiangere Lichtsteiner. Spinge con generosità.

Schär 5 Qualche sbavatura nei primissimi minuti di partita, poi prende per mano il reparto e imposta come suo solito.

Akanji 4.5 Giornata di ordinaria amministrazione per lui. Non soffre minimamente le offensive islandesi, anche perché si contano sulle dita di una mano.

Rodriguez 4.5 Ha gamba e si vede. È una presenza costante nella metà campo avversaria. Prezioso.

Zakaria 4.5 Segna, fa segnare, corre a perdifiato, tampona e costruisce. Il "nuovo Behrami" convince.

Xhaka 5 Bravissimo come sempre nel gestire il pallone e nel dettare i tempi alla squadra. Cerca ancora troppo poco la giocata in verticale.

Embolo 4 Si vede poco. Un po' perché i compagni non lo cercano con convinzione, un po' perché lui fatica a entrare in partita.

Shaqiri 5 Come trequartista piace, anche perché può allargare il suo raggio d'azione. Segna e, fatto ancora più importante, mette lo zampino in molte reti dei compagni.

Zuber 4.5 Firma una rete meravigliosa. La prima, quella che dà avvio alla goleada.

Seferovic 5 È un centravanti ritrovato. Si prodiga per i compagni, difende un'enormità di palloni e – finalmente – fa gol.

Ajeti 4.5 Buon esordio per l'attaccante. E quando si tratta di buttarla dentro, non si fa pregare due volte.

Mehmedi 4.5 Torna in Nazionale dopo l'infortunio e trova subito la via del gol. La personalità non gli manca.

Sow s.v.

Petkovic 5.5 Lo avevamo lasciato nervoso e senza parole all'indomani dell'eliminazione da Russia 2018. Lo ritroviamo pimpante all'esordio in Nations League. La "nuova" Svizzera per il momento convince. Questo 6-0 è anche una sua vittoria personale.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Calcio
  • 1
    Calcio

    Jacobacci: «Non sono qui per stabilire record»

    Alla Maladière il Lugano vuole allungare la striscia delle vittorie e portarsi a +10 dal Neuchâtel Xamax penultimo in classifica - L’allenatore: «Un successo ci farebbe compiere un importante balzo verso la serenità sportiva»

  • 2
    CALCIO

    Maxi Lopez, Lugano e Leo Messi

    Il calciatore argentino, classe 1984, si è affidato al fisioterapista Roby Maragliano per rimettersi in forma dopo un infortunio – «Parlo solo di pallone, niente gossip» ci ha detto a Savosa – IL VIDEO

  • 3
  • 4
    FC Lugano

    Sabbatini: «Per alcuni di noi è più complicato»

    Il capitano dei bianconeri commenta la possibile cessione del club: «Il tema è nell’aria e abbiamo imparato a conviverci, però chi è in scadenza s’interroga» – Il centrocampista e il rapporto con Angelo: «Il suo addio? Dispiacerebbe a me e ai tifosi»

  • 5
  • 1