Celestini: «La concorrenza è agguerrita, non possiamo pensare di vincere sempre»

Calcio

L’allenatore dei bianconeri commenta il pareggio interno contro il Thun.

 Celestini: «La concorrenza è agguerrita, non possiamo pensare di vincere sempre»
Mister Celestini è soddisfatto della prestazione dei suoi. (Foto Keystone)

Celestini: «La concorrenza è agguerrita, non possiamo pensare di vincere sempre»

Mister Celestini è soddisfatto della prestazione dei suoi. (Foto Keystone)

Un punto guadagnato o due gettati al vento? Una domanda lecita, una risposta tutto fuorché scontata. Il Lugano ha giocato meglio del Thun. I bianconeri, soprattutto nel primo tempo, si sono fatti di gran lunga preferire, schiacciando un avversario falloso e privo d’idee nella propria metà campo. Il gol, tuttavia, non è arrivato. Un po’ per l’imperizia di una fase di finalizzazione troppo concitata per scoprirsi letale, ma soprattutto per la mancanza di un costrutto in grado di sfondare la difesa schierata dei bernesi, il dominio bianconero è rimasto sterile. Il Thun ha fatto la sua partita, sia ben chiaro, però i presupposti per un successo bianconero c’erano eccome. Se poi ci si mette l’occhio vigile del VAR, pronto nel segnalare al direttore di gara come la zampata vincente di Marco Aratore...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1