«Con le Cavallette ci vogliono testa, pazienza e umiltà»

CALCIO

L’allenatore del Lugano, Fabio Celestini, esorta a non sottovalutare il Grasshopper, avversario del Lugano domenica pomeriggio al Letzigrund

«Con le Cavallette ci vogliono testa, pazienza e umiltà»
Fabio Celestini non si fida delle Cavallette, nonostante le tante difficoltà attuali del GC. (Foto Zocchetti)

«Con le Cavallette ci vogliono testa, pazienza e umiltà»

Fabio Celestini non si fida delle Cavallette, nonostante le tante difficoltà attuali del GC. (Foto Zocchetti)

Era il 7 ottobre scorso. L’ultima volta contro il Grasshopper. La prima di Fabio Celestini sulla panchina dei bianconeri. Ieri come oggi (o meglio: come domenica pomeriggio), nella cornice del Letzigrund. «Quello non è un bel ricordo – ammette il mister – Il GC ci aveva battuto 2 a 1. Eravamo partiti bene, trovando subito il gol su un’azione che avevamo provato in allenamento. Poi,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

    È morto Pietro Anastasi

    lutto

    Con la Juventus vinse tre scudetti e chiuse la carriera nel FC Lugano - L’ex attaccante bianconero si è spento all’età di 71 anni

  • 5

    FC Lugano: ma questa sembra una «Novosexit»

    Calcio

    Dimissioni dal Team Ticino e impegno ridotto nel settore giovanile bianconero: ma cosa vuole fare, veramente, Leonid Novoselskiy? - La gestione del russo appare lacunosa mentre un genitore si sfoga: «Mio figlio ha subito molte pressioni affinché non andasse al Team Ticino»

  • 1
  • 1