Dal 1. giugno con 1.000 spettatori a partita?

Calcio

Secondo «Le Matin», mercoledì il Consiglio federale permetterà alle squadre professionistiche e a quelle amatoriali di potersi allenare senza restrizioni e di poter aprire al pubblico

Dal 1. giugno con 1.000 spettatori a partita?
© CdT/Gabriele Putzu

Dal 1. giugno con 1.000 spettatori a partita?

© CdT/Gabriele Putzu

Le squadre professionistiche come le società amatoriali dovrebbero potersi allenare senza restrizioni e tornare alle competizioni, davanti ad un massimo di 1.000 persone per partita, a cominciare dal 1. giugno. Lo rivela «Le Matin», secondo cui le discipline come la danza, il judo o la boxe dovranno invece pazientare un ulteriore mese. Mercoledì, il Consiglio federale dovrebbe ufficializzare la misura.

L’indiscrezione, va da sé, potrebbe influenzare il voto della Swiss Football League: venerdì, infatti, è in programma l’assemblea dei club durante la quale verrà deciso se riprendere o meno la stagione 2019-20. Le formazioni di Super e Challenge League, ad ogni modo, qualora optassero per il sì potrebbero accogliere alcuni tifosi allo stadio. Una notizia, considerando che inizialmente era stato preventivato un regime di porte chiuse. Il pubblico, ad ogni modo, potrà tornare negli impianti soltanto se le società sapranno garantire le misure di distanziamento sociale e igiene previste dal Consiglio federale e dall’Ufficio federale di sanità pubblica.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1