David Degen è il nuovo proprietario del Basilea

Calcio

L’ex nazionale elvetico ha acquistato le quote del discusso ex azionista di maggioranza Bernhard Burgener, mettendo così fine alle lotte intestine al club renano

David Degen è il nuovo proprietario del Basilea
Passaggio di consegne tra D. Degen e Burgener. © Keystone/Georgios Kefalas

David Degen è il nuovo proprietario del Basilea

Passaggio di consegne tra D. Degen e Burgener. © Keystone/Georgios Kefalas

David Degen è il nuovo proprietario del Basilea. Nelle ore precedenti alla sfida contro il Lugano, l’ex nazionale elvetico - fino a ieri socio di minoranza del club renano - ha infatti acquistato le quote dell’azionista principale Bernhard Burgener, mettendo di fatto fine - almeno sulla carta - alle lotte intestine alla società rossoblù. Il 38.enne ha assicurato che lui stesso - in caso di bisogno - sosterrà il club a livello finanziario, affidandosi eventualmente anche a delle terze parti. Un passaggio di consegne accettato anche dalla FC Basel Holding AG, che detiene il 75% della proprietà del club. Degen ha già annunciato che rivenderà parte delle sue quote ad altri basilesi.

Dal canto suo il discusso proprietario uscente, Bernhard Burgener, lascerà ufficialmente il consiglio d’amministrazione (CdA) del club renano il prossimo 15 giugno, in occasione dell’assemblea generale che ridefinirà la stanza dei bottoni della società rossoblù. Con lui partiranno anche Peter von Büren e Karl Odermatt, mentre sono candidati ad entrare nel CdA Johannes Barth, Marco Gadola, Christian Gross, Sophie Herzog, Andreas Rey, Reto Baumgartner e ovviamente David Degen. Baumgartner, secondo quanto emerso nella giornata di ieri, dovrebbe poi essere investito della carica di presidente del consiglio d’amministrazione.

«Sono coscente delle responsabilità che mi sto assumendo - ha dichiarato D. Degen, dopo le firme di rito -. Ho un’idea chiara di ciò che voglio fare per riportare il Basilea dove merita, affidandomi a figure competenti e d’esperienza. Non attendetevi dei miracoli, ma vi prometto che lavoreremo sodo per avere successo in futuro». L’ex nazionale rossocrociato ha poi precisato: «Il benessere del club viene prima di ogni cosa e il FC Basilea deve tornare ad essere il vanto della nostra regione. Il lavoro non mancherà di certo, ed inizia oggi».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1