E dire che Sommer è stato (quasi) inoperoso

Le pagelle

Dopo la sconfitta contro la Danimarca diamo i voti ai giocatori della Svizzera

E dire che Sommer è stato (quasi) inoperoso
Il portiere della Svizzera Yann Sommer. ©Keystone/Georgios Kefalas

E dire che Sommer è stato (quasi) inoperoso

Il portiere della Svizzera Yann Sommer. ©Keystone/Georgios Kefalas

Sommer 4

Praticamente inoperoso, si fa notare per gli ottimi fraseggi con i piedi.

Elvedi 4,5

È l’elemento migliore del pacchetto arretrato. Sempre puntuale, sempre preciso in fase di impostazione.

Schär 4

Sul gol della Danimarca si fa trovare impreparato e fuori posizione. Una macchia che rovina una buona prestazione.

Akanji 3,5

Non riesce a farsi valere nel gioco aereo e, inoltre, sbaglia tutto quello che può sbagliare in occasione della rete danese.

Lichtsteiner 3,5

Pronti via e viene ammonito. È l’immagine perfetta della sua partita, molto sofferta e poco concreta.

Xhaka 4

Piedi buoni e visione da regista di classe superiore. Ma, a conti fatti, non accelera mai.

Zakaria 4,5

Nel primo tempo è dinamite pura, anche perché si fa trovare fra le linee. Cala alla distanza, ma è un giocatore su cui bisogna puntare.

Rodriguez 4

Parte male, anzi malissimo. Si riprende nella ripresa. Centra una traversa.

Mehmedi 4

Due occasionissime e tanto movimento. Peccato per il calo nel secondo tempo.

Embolo 3

Sbaglia un passaggio dietro l’altro, fatica a saltare l’uomo. Ora come ora non serve.

Seferovic 4

Si sacrifica in mezzo ai due centrali danesi. Notevoli alcuni suggerimenti.

Mbabu 3,5

Entra e non incide, se non in negativo nell’azione che porta al gol danese.

Freuler s.v.

Drmic s.v.

Petkovic 3,5

La Svizzera è propositiva e ha personalità. Ma non riesce a cambiare ritmo quando serve e lui, dalla panchina, non agisce quando la squadra cala a livello fisico.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1