Ezgjan Alioski e un cuore a metà: «Ma domenica tiferò Lugano»

L’intervista

È cresciuto nello Young Boys ma è esploso con i bianconeri, mentre oggi sogna la Premier League con il Leeds

Ezgjan Alioski e un cuore a metà: «Ma domenica tiferò Lugano»
La coppia del gol del 2017, ovvero Armando Sadiku e Ezgjan «Gianni» Alioski. © CdT/Archivio

Ezgjan Alioski e un cuore a metà: «Ma domenica tiferò Lugano»

La coppia del gol del 2017, ovvero Armando Sadiku e Ezgjan «Gianni» Alioski. © CdT/Archivio

Ezgjan Alioski, 28 anni, non dimentica. La lunga trafila nelle giovanili dello Young Boys, ma soprattutto l’anno e mezzo con la maglia del Lugano. L’attuale uomo forte del Leeds, in Inghilterra, è il doppio ex ideale per lanciare la partitissima di domenica a Cornaredo.

«Gianni», solita domanda per cominciare: le manca Lugano?

«Eccome. E non solo perché a Leeds piove tanto. Lugano, per me, sarà sempre casa. Tant’è vero che, appena posso, seguo la squadra. A maggior ragione ora che in panchina c’è un mio vecchio allenatore, Maurizio Jacobacci».

Che impressione le hanno fatto i bianconeri finora?

«Vivono di alti e bassi, non è una novità diciamo. Quando le cose vanno bene sembra che il Lugano voli, quando invece si mettono male appare quasi impossibile uscirne. Io, però, resto fiducioso. Giocatori,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Marcello Pelizzari
Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1