Gavranovic dal primo minuto contro la Costa Rica

Il ticinese in campo al posto di Seferovic mentre Embolo sostituirà Zuber

Gavranovic dal primo minuto contro la Costa Rica

Gavranovic dal primo minuto contro la Costa Rica

Gavranovic dal primo minuto contro la Costa Rica

Gavranovic dal primo minuto contro la Costa Rica

Gavranovic dal primo minuto contro la Costa Rica

Gavranovic dal primo minuto contro la Costa Rica

NIZHNY NOVGOROD (dal nostro inviato Marcello Pelizzari) – Tutto pronto per Svizzera-Costa Rica. Alle 20.00 i rossocrociati andranno a caccia della qualificazione agli ottavi di finale. Di più, la squadra di Vladimir Petkovic conosce la classifica del gruppo F e – dunque – potrebbe teoricamente scegliersi l'avversario per il prossimo turno. Svezia o Messico? Al di là dei calcoli, bisognerà evitare terremoti a Nizhny Novgorod. Contro i centroamericani Vladimir Petkovic ha dato fiducia agli scudieri di sempre. O quasi: Zuber, malato, verrà sostituito da Embolo mentre Gavranovic finalmente beneficerà di una maglia da titolare al posto di Seferovic.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Calcio
  • 1
    Calcio

    «Caro Chiasso, diventa prima squadra»

    L’ex presidente Maurizio Cattaneo analizza la stagione tra ingenuità e qualità su cui costruire: «Possiamo competere con tutti, ma ora vedo solo un’ottima under 21» – Il terreno del Riva IV e la licenza a rischio: «Situazione pericolosa, la politica lanci un segnale»

  • 2
    Calcio

    L’ultimo omaggio a Köbi Kuhn

    La grande famiglia del football ha partecipato alla cerimonia organizzata a Zurigo per ricordare l’ex allenatore della Svizzera

  • 3
    Il personaggio

    David Da Costa re per una notte

    La riserva di Noam Baumann rivive la serata di Kiev contro la Dinamo e lancia il guanto di sfida allo Young Boys: «Sì, il Lugano può battere i gialloneri»

  • 4
  • 5
    Calcio

    Renzetti: «Resto al 70%»

    Il presidente del Lugano allontana la cessione del club - L’Europa League tra orgoglio e rimpianti: «Ora puntiamo al 4. posto in campionato per rigiocarcela l’anno prossimo»

  • 1