Giovanni Manna carica il suo Lugano: «Guai a fare tragedie»

Calcio

Il responsabile dell’area tecnica in seno ai bianconeri saluta positivamente il punto raccolto a Neuchâtel e si prepara al gran finale di stagione – «Quello che ci stiamo giocando va ben oltre i gironi di Europa League»

Giovanni Manna carica il suo Lugano: «Guai a fare tragedie»
Giovanni Manna, responsabile dell’area tecnica bianconera. (Foto Putzu)

Giovanni Manna carica il suo Lugano: «Guai a fare tragedie»

Giovanni Manna, responsabile dell’area tecnica bianconera. (Foto Putzu)

Il Lugano è uscito scornato dalla Maladière. Ma non tutto è perduto, anzi. «Per me l’1-1 con lo Xamax è ottimo» afferma Giovanni Manna, responsabile dell’area tecnica in seno al club bianconero. Pazienza se il terzo posto è scivolato via: ci sono ancora novanta minuti per tentare il controsorpasso. I gironi di Europa League, insomma, restano un obiettivo alla portata di capitan Sabbatini e compagni.

«Io faccio una considerazione più ampia» prosegue il dirigente. «Noi abbiamo un budget bassissimo, fra i più striminziti della Super. Forse non è bassissimo come lo era due anni fa, d’accordo, ma il Lugano non naviga certo nell’oro. Per non parlare delle strutture. Eppure, da tre anni siamo sempre lì, attorno a questo benedetto terzo posto. È un discorso più ampio dei gironi di Europa League. Giornali...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1