Haile-Selassie: «Lugano la scelta giusta per continuare a crescere»

Calcio

Il 22.enne zurighese è uno dei tre rinforzi approdati a Cornaredo nel corso dell’attuale finestra di mercato – Dopo anni di gavetta, è determinato a scalare le gerarchie di Croci-Torti e ritagliarsi uno spazio importante anche in Super League

Haile-Selassie: «Lugano la scelta giusta per continuare a crescere»
Lo zurighese torna nel massimo campionato, dove in passato aveva difeso i colori di Zurigo e Neuchâtel Xamax. © CdT/Gabriele Putzu

Haile-Selassie: «Lugano la scelta giusta per continuare a crescere»

Lo zurighese torna nel massimo campionato, dove in passato aveva difeso i colori di Zurigo e Neuchâtel Xamax. © CdT/Gabriele Putzu

Un anno e mezzo fa, in una Maladière desolante e semideserta, il Neuchâtel Xamax si congedava mestamente dalla Super League. Era il 3 agosto del 2020 e si giocava l’ultima giornata di una stagione atipica, tormentata dall’irruente avvento della pandemia. L’ultimo tango, i romandi - matematicamente certi di retrocedere ancor prima di scendere in campo -, lo ballarono con il Lugano di Maurizio Jacobacci. I bianconeri come capolinea di una bella avventura. Per il popolo neocastellano, per la società rossonera e per Maren Haile-Selassie. Già, proprio lui. Uno dei tre rinforzi approdati a Cornaredo nel corso dell’attuale finestra di mercato, che all’epoca stava per concludere la prima di due esperienze con lo Xamax. Diciassette mesi fa l’ala di origini etiopi non era nemmeno stata convocata per...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 2

    Il Lugano è pronto ad abbattere altri muri

    Calcio

    Il campionato dei bianconeri riparte dall’ostica trasferta di Berna - «Non abbiamo paura di nessuno» chiarisce il tecnico Mattia Croci-Torti - Contro l’YB la squadra sarà contata, ma è in arrivo un terzino sinistro

  • 3

    Cabral val bene un sacrificio

    Calcio

    Confrontata con un importante debito strutturale, la nuova dirigenza del Basilea ha intrapreso un cammino differente rispetto al passato - Tilman Pauls: «La strategia sportiva non è cambiata, ma certi costi non sono più sostenibili» - «Grazie alle cessioni il buco verrà quasi del tutto colmato»

  • 4

    È Cabral il numero uno del 2021

    Calcio

    ASF e Swiss Football League hanno premiato le migliori e i migliori giocatori dello scorso anno - Riconoscimenti anche per Yann Sommer, Romain Buess, Noah Okafor, Lia Wälti e Sandy Maendly

  • 5

    Una nuova struttura per cambiare pelle

    Calcio

    L’FC Lugano ha presentato diverse novità, che toccheranno la piramide societaria - Il nuovo presidente sarà Philippe Regazzoni, mentre Leonid Novoselskiy lascerà il club a fine giugno - Martin Blaser: «Abbiamo adottato un modello molto aziendale, simile a quello dello Young Boys»

  • 1
  • 1