I club svizzeri rifiutano i prestiti federali

Calcio

Lo ha stabilito l’assemblea generale della Swiss Football League - Confermate per la prossima stagione le cinque sostituzioni

I club svizzeri rifiutano i prestiti federali
© Keystone/Alessando Della Valle

I club svizzeri rifiutano i prestiti federali

© Keystone/Alessando Della Valle

Riuniti in assemblea, i rappresentanti dei 20 club della Swiss Football League hanno deciso all’unanimità di non accettare i prestiti dell’Ufficio federale dello sport secondo l’accordo attuale. I punti critici della proposta, come si legge in una nota stampa della SFL, riguardano la responsabilità della Lega per la totalità dei prestiti, l’ammontare della garanzia richiesta e l’obbligo per la stessa SFL di costituire ogni anno un fondo di garanzia. I club di Super e Challenge League, in difficoltà economiche a causa della pandemia, chiedono al Consiglio federale di modificare l’ordinanza in questione e sottolineano il bisogno urgente di un sostegno finanziario a condizioni eque.

Per quanto riguarda il regolamento di gioco, l’assemblea generale straordinaria della SFL ha anche stabilito di mantenere le cinque sostituzioni introdotte dopo il lockdown anche per il campionato 2020-21. Anche le responsabilità in caso di interruzione della stagione sono state regolamentate. Uno stop può aver luogo per decisione dell’assemblea generale della SFL o per ordine ufficiale. Il numero di turni completati è decisivo per la classifica finale dei tornei: qualora se ne fossero giocati meno di 18 prima dell’interruzione, il campionato non verrebbe contabilizzato.

In collaborazione con in club, infine, la SFL sta finalizzando un concetto di protezione globale per aumentare il numero di spettatori negli stadi. Tra i punti chiave anche le mascherine obbligatorie, l’abolizione dei posti in piedi (in Super League) e l’esclusione dei tifosi ospiti. In una lettera, la Lega ha chiesto al Consiglio federale di non prolungare oltre la fine di agosto il limite di 1000 spettatori.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1