Calcio

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

Decisivo un errore di Drmic dal dischetto - Elvetici ultimi nel final four di Nations League - Le pagelle

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra
(foto Keystone)

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

(foto Keystone)

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

 I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

I rigori puniscono la Svizzera: il terzo posto va all’Inghilterra

GUIMARAES (dal nostro inviato) - La Svizzera ha chiuso all’ultimo posto il final four di Nations League. Dopo la sconfitta contro il Portogallo, mercoledì, è arrivato un nuovo k.o., stavolta contro l’Inghilterra. A Guimaraes, a castigare i rossocrociati sono stati i rigori. A fallire dal dischetto, dopo un’estenuante partita, è stato Drmic. L’attaccante si è fatto parare il suo penalty da Pickford. Ultimo posto, dunque. Sì. E per quanto visto allo stadio Afondo Henriques, è giusto così. Gli elvetici, infatti, sono stati dominati per lunghi tratti dalla selezione di Gareth Southgate. Addirittura, gli inglesi hanno colpito tre legni, mentre Sommer ha dovuto compiere un paio di miracoli per riuscire a portare la Svizzera ai rigori. La partita è cominciata subito con un brivido, quando Harry Kane ha colpito la traversa dopo pochi minuti di gioco. La risposta degli elvetici? Scarsa. Là davanti, Seferovic e Shaqiri sono riusciti a combinare ben poco. Un aspetto, quello della difficoltà in fase offensiva, che in Portogallo è tornato prepotentemente allo scoperto. La Svizzera, infatti, in due partite non è riuscita a segnare nemmeno una rete su azione. Un problema su cui riflettere, ancora una volta. Ad ogni modo, dopo un primo tempo tutto sommato equilibrato, l’Inghilterra ha preso nettamente i comandi delle operazioni nella ripresa. Tanti i pericoli portati verso Sommer da degli avversari che dispongono di attaccanti rapidissimi e letali. Nel finale dei tempi regolamentari c’è stata poi la rete di Wilson, poi annullata giustamente dal VAR per un fallo su Akanji. Nei supplementari la storia non è cambiata: i padroni del campo sono stati ancora gli inglesi, che hanno colpito ancora una traversa su punizione. La Svizzera? Non pervenuta per quanto riguarda la fase offensiva. Ai rigori, poi, l’ha spuntata l’Inghilterra, che ha così conquistato il terzo posto del final four di Nations League. I rossocrociati di Petkovic tornano a casa con l’ultimo posto e incassano quasi 8 milioni di franchi dall’UEFA. Un piccolo motivo per sorridere c’è.

Le pagelle

Sommer 5 – Bravissimo a respingere i tanti assalti inglesi. Se gli avversari hanno dovuto aspettare i rigori prima di vincere, gran parte del merito è suo.

Elvedi 4.5 – Partita di spessore. Non sbaglia praticamente nulla, si dimostra sicuro e autoritario.

Schär 4.5 – Tiene in piedi la baracca come può. Di testa fa la differenza.

Akanji 4 – Meglio rispetto al match contro il Portogallo, eppure non convince fino in fondo.

Mbabu 4.5 – Le sue sgroppate sulla corsia di destra sono preziosissime. Difensivamente non è perfetto ma compensa con tantissima corsa e volontà.

Xhaka 3.5 – Quasi invisibile. Si crea una bella occasione nella ripresa ma Pickford respinge. Per il resto, non dà l’impressione di avere molta voglia.

Freuler 4.5 – Finalmente degli inserimenti. Dimostra coraggio e inventiva, anche grazie al sistema di gioco voluto da Petkovic contro l’Inghilterra.

Rodriguez 4 – Alcune giocate offensive degne di nota, per il resto fa il suo senza troppi problemi.

Shaqiri 4.5 – Esce per infortunio nel momento di maggior spinta dei rossocrociati. È il cuore di molte azioni offensive degli elvetici. Buona l’intesa con Xhaka, Seferovic e Mbabu.

Fernandes 4 – Buona partita la sua. Dinamico, propositivo, a volte un po’ lezioso. Ma dimostra di avere il livello per queste sfide.

Seferovic 4 – Alcuni guizzi da applausi, eppure non riesce a trovare il gol. Ci prova, ma non è abbastanza.

Zakaria 3.5 – Dovrebbe portare una scarica di energia, eppure fa fatica a uscire allo scoperto.

Zuber 4 – Molto ordinato, copre due differenti ruoli.

Drmic 3 – Non ha il ritmo e si vede. Corre poco, manca di freschezza e velocità di pensiero. Si fa parare il rigore decisivo. Perché portarlo al final four?

Okafor s.v. – Il talento del Basilea fa il suo debutto assoluto con la maglia della nazionale svizzera. Gioca i minuti finali dei supplementari.

Petkovic 3.5 – Nessun gol segnato su azione in Portogallo e due sconfitte. Nonostante i proclami della vigilia, la Svizzera è finita ultima nel final four di Nations League.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Calcio
  • 1