I riservisti di mister Jacobacci: quando l’oro si trova in panchina

Calcio

L’allenatore del Lugano non smette di sottolineare il valore aggiunto della sua squadra: la forza del gruppo - I fatti confermano la tesi del tecnico: su 15 partite i giocatori entrati in corso d’opera sono risultati decisivi sette volte

I riservisti di mister Jacobacci: quando l’oro si trova in panchina
©CdT/Gabriele Putzu

I riservisti di mister Jacobacci: quando l’oro si trova in panchina

©CdT/Gabriele Putzu

Miroslav Covilo è il secondo giocatore più anziano del Lugano. Solo sua maestà Mijat Maric può vantare maggiori esperienza e primavere. A 34 anni e con un contratto in scadenza, in questa stagione «Miro» ha messo insieme 409 minuti di gioco. Meno del secondo portiere Osigwe, per intenderci. Eppure il centrocampista bosniaco è l’emblema dell’attuale seconda forza di Super League. La sineddoche bianconera, la parte per definire il tutto. Solidarietà, disponibilità e spirito di sacrificio racchiusi in un omone di 193 centimetri. Che, appunto, sono anche i valori della squadra guidata da Maurizio Jacobacci. E indovinate un po’ il nome di quale giocatore aveva fatto il tecnico, elencando gli ingredienti che avrebbero fatto la differenza a San Gallo? Quello di Miroslav Covilo, già. «Se lui, che ha...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1

    Difesa in emergenza, ma obiettivo tre punti

    Calcio

    Per la sfida di domenica contro il Losanna, mister Jacobacci deve rinunciare a Maric, Guerrero e Kecskés - «Un’intera settimana di lavoro ci ha però fatto bene» sottolinea il tecnico del Lugano

  • 2

    Lo Ziegler d’America: «Caro Lugano, possiamo fare bene»

    Calcio

    Il neoacquisto dei bianconeri, reduce dall’esperienza nella Major League Soccer, affronta di petto gli scettici: «I miei 35 anni? Sono solo un numero, dentro di me c’è un fuoco che arde e nel Lugano ho trovato una squadra ambiziosa» - «La passione a Dallas è incredibile, ma il 2020 è stato difficile: per il ginocchio a terra durante l’inno abbiamo ricevuto tanti fischi»

  • 3

    Lo Young Boys firma l’impresa

    Calcio

    I gialloneri hanno eliminato il Bayer Leverkusen nei sedicesimi di finale di Europa League - Nella gara di ritorno, in Germania, è finita 0-2 con reti di Siebatcheu e Fassnacht

  • 4

    Ma alla fine quanto vale Lionel Messi?

    Calcio

    Le rivelazioni sul contratto monstre dell’argentino, 555 milioni di euro lordi in quattro stagioni, hanno suscitato scalpore e indignazione - «Grazie al giocatore il Barcellona ha visto crescere il fatturato da 140 a 800 milioni, ecco perché lo stipendio è legittimo» replica l’esperto Marco Bellinazzo

  • 5
  • 1
  • 1