Il calcio su Amazon? Ciò a cui punta davvero l’azienda sei tu

Sport ed economia

Il colosso americano, per ora, è stato escluso dalla trasmissione in Italia dei Mondiali del 2022 ma ha già messo le mani sui diritti tv dei campionati e della Champions - Claudio Plazzotta: «Sfruttano i dati dei clienti, il loro business è l’e-commerce, mica lo sport alla televisione»

Il calcio su Amazon? Ciò a cui punta davvero l’azienda sei tu
©Shutterstock

Il calcio su Amazon? Ciò a cui punta davvero l’azienda sei tu

©Shutterstock

La RAI si è aggiudicata i diritti per trasmettere in esclusiva - in Italia - tutte le gare dei Mondiali di calcio del 2022. Ma come? Amazon Prime Video non doveva essere a sua volta della partita? Sì, fino al comunicato ufficiale della FIFA che ieri ha fatto chiarezza sul dossier. Sarà l’emittente del servizio pubblico - sulle piattaforme tv, radio e web - a offrire in chiaro i 64 match del torneo previsto in Qatar. «Si tratta di un grande successo; siamo arrivati a questo risultato grazie a una strategia negoziale portata avanti con abilità e coerenza» ha sottolineato il presidente Marcello Foa. Attenzione però. Non è infatti escluso che Amazon possa approfittare del pacchetto, almeno in parte, grazie all’acquisto di alcuni incontri in sublicenza dalla stessa RAI. «Non dimentichiamo che la...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1