Il «Clasico» è del Real Madrid

calcio

Al Camp Nou con il Barça finisce 3-1: Zidane salva la panchina

Il «Clasico» è del Real Madrid
@EPA / Andreu Dalmau

Il «Clasico» è del Real Madrid

@EPA / Andreu Dalmau

La stellina Ansu Fati non basta al Barcellona per aggiudicarsi il ‘Clasico’ contro il Real Madrid, che vince sul terreno del Camp Nou (3-1) e dà un calcio alla crisi, dopo le due sconfitte consecutive subite fra campionato e Champions, rispettivamente contro Cadice e Shakhtar. La squadra di Zidenine Zidane passa in vantaggio al 5’ con Valverde, ma viene raggiunta all’8’ proprio da Fati.

Il ‘Clasico’, disputato per la prima volta in uno stadio deserto, viene deciso dal rigore trasformato da Sergio Ramos al 18’ della ripresa e concesso dall’arbitro Juan Martinez Munuera, e dalla rete del croato Luka Modric, che chiude i conti al 45’.

Nel finale l’allenatore dei blaugrana, Ronald Koeman, aveva provato a ribaltare la situazione, inserendo Trincao, Ousmane Dembelé, Griezmann e Braithwaite, ma non è bastato per scardinare il muro difensivo dei ‘Blancos’. Anzi, proprio il Real era andato più vicino al gol - prima del 3-1 finale - con Tony Kroos, che ha sparato per due volte consecutivamente verso la porta di Neto, ma si è visto ribattere il pallone dal portiere brasiliano. Poco dopo stessa sorte per una conclusione di Sergio Ramos.

La panchina di Zidane è salva, quella di Koeman trema un po’, così come la poltrona presidenziale di Josep Maria Bartomeu.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 2

    Una scalata da affrontare tra incognite e certezze

    Calcio

    Dopo una pazza pausa estiva il Lugano si appresta a vivere la sua settima stagione in Super League - Pochi ma significativi i cambiamenti in seno al club bianconero, che dovrà fronteggiare gli strascichi della mancata cessione

  • 3

    Due anni di VAR, il bilancio è positivo

    calcio

    A due anni dalla sua introduzione, l’ASF ha voluto fare il punto della situazione - Wermelinger: «Ci sono margini di miglioramento, ma nel complesso possiamo dirci soddisfatti»

  • 4

    Chi spodesterà lo Young Boys?

    Calcio

    La squadra della capitale, vincitrice degli ultimi quattro campionati di Super League, sarà nuovamente la grande favorita per il successo finale - Dietro le inseguitrici si sono però fatte più agguerrite con l’intento di ridurre lo scarto, in primis il Basilea di Patrick Rahmen, che appare l’antagonista più accreditata

  • 5
  • 1
  • 1