Il FC Chiasso piange Bruno Graf

Calcio

Indossò la maglia rossoblù a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta del secolo scorso, all’epoca della squadra presieduta da Parli

Il FC Chiasso piange Bruno Graf
© CdT/Archivio

Il FC Chiasso piange Bruno Graf

© CdT/Archivio

Il FC Chiasso piange la scomparsa di Bruno Graf, eclettico stopper che ha vestito la maglia rossoblù a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta del secolo scorso. Lo riferisce il sito del club rossoblù, sottolineando che Graf, classe 1953, giunse nella cittadina di confine dopo aver militato nel San Gallo, nel Gossau e nello Young Fellows.

«Esordì il 29 luglio 1978 in una gara casalinga di Coppa di Lega che vide il Chiasso battere 4-0 il Kriens. Molto abile nel gioco aereo, Graf costituì il perno della difesa di quella squadra che l’allora presidente Parli aveva costruito per conquistare il titolo svizzero», si legge ancora nelle annotazioni del club.

In maglia rossoblù Graf disputò 85 partite (71 in Lega Nazionale A, 5 in Coppa Svizzera, 5 in Coppa di Lega e 4 in Coppa delle Alpi). Al termine della stagione 1980-81 passò al Basilea.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1