calcio

Il Lugano cerca l’Europa sotto la pioggia

Tutto pronto a Cornaredo per l’attesissimo confronto con il Grasshopper: Fabio Celestini ha scelto l’unici titolare

Il Lugano cerca l’Europa sotto la pioggia
Fabio Celestini. (Foto Putzu)

Il Lugano cerca l’Europa sotto la pioggia

Fabio Celestini. (Foto Putzu)

LUGANO – Piove, a Lugano. Ma il Lugano alle 19.00 andrà a caccia di un sole caldo e avvolgente chiamato gironi di Europa League. Perché il sogno diventi realtà, i bianconeri dovranno battere il Grasshopper e sperare in una non vittoria del Lucerna – attualmente terzo – a Berna contro lo Young Boys. Potrebbe bastare anche un pareggio ma a quel punto le combinazioni sarebbero di più. Fabio Celestini, il cui rinnovo contrattuale è stato annunciato (con clausola) venerdì sera da Angelo Renzetti a TeleTicino, è talmente carico che, se potesse, rimetterebbe gli scarpini ai piedi: «Queste sono partite che vorrei giocare» le parole dell’allenatore. Sul fronte opposto, il Grasshopper già retrocesso metterà in campo unicamente il suo orgoglio di nobile decaduta. Gli zurighesi saranno accompagnati sugli spalti dai temuti hooligan: il dispositivo di sicurezza a Cornaredo è stato rinforzato per l’occasione.

La formazione: Baumann; Sulmoni, Maric, Daprelà; Lavanchy, Vecsei, Sabbatini, Crnigoj; Bottani; Gerndt, Sadiku.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Calcio
  • 1