Calcio

Il Lugano e l’enciclopedia degli errori

I bianconeri non riescono più a vincere - Le leggerezze collettive e dei singoli sono troppe

Il Lugano e l’enciclopedia degli errori
Ndoye realizza il 2-2 al 94’, costringendo il Lugano al pari. (Foto Keystone)

Il Lugano e l’enciclopedia degli errori

Ndoye realizza il 2-2 al 94’, costringendo il Lugano al pari. (Foto Keystone)

LUGANO - La parola giusta, sdoganata da Fabio Celestini fra la sconfitta interna contro il Thun e il pareggio di Sion, è stata «fragilità». Sì, il Lugano è una squadra fragile. E incapace di gestire i momenti difficili delle partite, ad esempio. Ma c’è un altro termine che suona come una specie di monito: «responsabilità». È sempre il tecnico bianconero a buttare nella mischia questi...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1