Il Lugano pareggia a Neuchâtel

super league

Contro lo Xamax i bianconeri non riescono a concretizzare la maggior mole di gioco

 Il Lugano pareggia a Neuchâtel
© KEYSTONE/Laurent Gillieron

Il Lugano pareggia a Neuchâtel

© KEYSTONE/Laurent Gillieron

 Il Lugano pareggia a Neuchâtel
© KEYSTONE/Laurent Gillieron

Il Lugano pareggia a Neuchâtel

© KEYSTONE/Laurent Gillieron

 Il Lugano pareggia a Neuchâtel
© KEYSTONE/Laurent Gillieron

Il Lugano pareggia a Neuchâtel

© KEYSTONE/Laurent Gillieron

 Il Lugano pareggia a Neuchâtel
© KEYSTONE/Laurent Gillieron

Il Lugano pareggia a Neuchâtel

© KEYSTONE/Laurent Gillieron

 Il Lugano pareggia a Neuchâtel
© KEYSTONE/Laurent Gillieron

Il Lugano pareggia a Neuchâtel

© KEYSTONE/Laurent Gillieron

Il Lugano torna dalla Maladière con un punto e molti rimpianti. È infatti stata la squadra di Jacobacci a fare il gioco. Oltre al gol di Custodio, i bianconeri hanno anche centrato due pali e si sono visti annullare un gol per fuorigioco.

Il primo tempo si apre con il Lugano che spinge molto. A trovare la rete del vantaggio, però, è lo Xamax. Al 3’ Obexer perde palla in attacco e consente a Di Nardo di imbeccare, con un lancio lungo, Nuzzolo che passa in mezzo alla coppia Yao-Kecskes, colpevolmente molle, e trafigge Baumann per l’uno a zero. I Bianconeri provano a reagire con un colpo di testa di Holender al 4’ che esce di poco. Pur senza strafare, sono i ticinesi ad avere il pallino del gioco e al 15’ trovano un palo con Lavanchy che devia un cross basso di Holender dalla destra. Al 16’ i Sottocenerini corrono un brivido, la giocata è la medesima che ha portato alla rete del vantaggio dei padroni di casa, cambiano solo gli attori con Haile-Selassie che passa in mezzo a Kecskes e Daprelà, fortunatamente il neocastellano controlla male e perde l’attimo fuggente. Al 25’ è ancora la truppa di Jacobacci a farsi pericolosa con un colpo di testa di Vecsei su centro di Aratore. Al 31’ è quindi Lavanchy a mangiarsi un rete già fatta. Due minuti più tardi il Lugano ha una clamorosa doppia occasione con Walthert che fa un miracolo su calcio d’angolo, prima, e con Daprelà che prende il palo sugli sviluppi dell’azione. Al 41’ è quindi Aratore ad avere due buone occasioni. Il primo tempo si chiude con una buona opportunità di Di Nardo che da fuori area fa partire un bel tiro.

Il secondo tempo si apre come si era chiuso il primo: ritmi piuttosto bassi, il Lugano che fa il gioco e lo Xamax che si affida alle ripartenze. Al 49’ Lavanchy centra un pallone interessante, ma purtroppo, non c’è nessuno a raccogliere la sfera. Ci prova quindi Vecsei con due colpi di testa. Ad emulare il magiaro ci prova dunque Custodio, la cui conclusione esce di poco. Al 58’ Lavanchy sbaglia una rete già fatta (la seconda), la palla, però, viene deviata da un giocatore neocastellano e giunge a Custodio che tira: asta e gol. Il direttore di gara annulla però per fuorigioco. I ticinesi non demordono e continuano a spingere. Al 65’ Jacobacci decide di potenziare la manovra offensiva della sua squadra: fuori Yao e dentro Dalmonte con l’italiano che va a prendere il posto di Lavanchy che viene arretrato nella posizione prima occupata dall’ivoriano. Al 70’ i Sottocenerini vengono graziati: Lavanchy perde palla e permette la ripartenza dei padroni di casa, Nuzzolo sbaglia però tutto davanti a Baumann. La legge del calcio dice gol sbagliato, gol subito e, così, al 70’ Custodio trova il meritato pareggio su calcio di punizione. Al 89’ Aratore prova ad involarsi a tu per tu con il portiere ospite, ma viene fermato in modo dubbio dalla difesa locale. La partita si chiude perciò in parità.

IL TABELLINO

Neuchâtel Xamax-Lugano 1-1 (1-0)

Reti: 3’ Nuzzolo 1-0, 72’ Custodio.

Spettatori: 4782.  Arbitro: Jaccottet.

Neuchâtel Xamax: Walthert; Neitzke, Oss (46’ Xhemajli), Djuric; Seydoux, Di Nardo (79’ Doudin), Mveng, Gomes; Nuzzolo, Haile-Selassie (62’ Ramizi), Ga. Karlen.

Lugano: Baumann; Obexer, Daprelà, Kecskes, Yao (65’ Dalmonte); Covilo; Aratore, Vecsei, Custodio, Lavanchy; Holender (86’ Crnigoj).

Ammoniti: 12’ Covilo, 23’ Mveng, 39’ Aratore, 46’ Kecskes, 65’ Ga. Karlen, 69’ Custodio, 71’ Djuric, 80’ Neitzke, 87’ Daprelà.

Note: Lugano senza Bottani e Junior (squalificati), Gerndt, Maric, Sabbatini, Kameraj, Macek e Soldini (infortunati) e Rodríguez (malato); Neuchâtel Xamax privo di Dugourd, Corbaz e Sylvestre. Pali: 15’ Lavanchy, 33’ Daprelà.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1