Il Lugano riparte, Renzetti aspetta

Calcio

Martedì pomeriggio scatta la preparazione dei bianconeri – I nodi di Junior e Sabbatini, Novoselskiy e il mercato in stand-by – Il presidente: «Pianifico la stagione come se restassi in sella»

Il Lugano riparte, Renzetti aspetta
Angelo Renzetti attende il 25 giugno: solo a quel momento si saprà se il Lugano passerà nelle mani di Leonid Novoselskiy. (Foto Maffi)

Il Lugano riparte, Renzetti aspetta

Angelo Renzetti attende il 25 giugno: solo a quel momento si saprà se il Lugano passerà nelle mani di Leonid Novoselskiy. (Foto Maffi)

LUGANO - Cinque anni. Sul piano sportivo era dall’estate del 2014 che il Lugano non si vedeva costretto a preparare un campionato senza particolari patemi, ricominciando da zero o dalla filosofia di un nuovo allenatore. Allora – forte del secondo posto in Challenge League conquistato grazie a un girone di ritorno con i fiocchi – era stato Livio Bordoli a garantire una transizione...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1