Il Lugano sfida la capolista, Covilo sostituisce Lovric

Calcio

Il bosniaco prende il posto dello squalificato nazionale sloveno – Sabbatini e Custodio in campo dal primo minuto

 Il Lugano sfida la capolista, Covilo sostituisce Lovric
© CdT/Gabriele Putzu

Il Lugano sfida la capolista, Covilo sostituisce Lovric

© CdT/Gabriele Putzu

È un Lugano largamente confermato quello che scenderà in campo questa sera contro lo Young Boys capolista. Nonostante qualche acciacco infatti, sia Custodio che Sabbatini – in dubbio alla vigilia – saranno in campo dal primo minuto. Jacobacci ha dunque deciso di dare fiducia alla formazione che domenica scorsa ha conquistato un punto a Sion, eccezion fatta per l’assenza di Lovric. Al posto del nazionale sloveno, il tecnico bianconero ha deciso di avanzare Custodio, inserendo il bosniaco Covilo nel ruolo di mediano. In panchina confermati gli stessi uomini presenti anche in Vallese, con l’aggiunta del nuovo attaccante Asumah Abubakar, per la prima volta schierato sul foglio partita. Ce l’ha fatta anche Facchinetti, pure lui acciaccato alla vigilia.

La formazione titolare: Baumann; Kecskés, Maric, Daprelà; Lavanchy, Sabbatini, Covilo, Custodio, Guerrero; Bottani, Gerndt.
In panchina: Soldini, Facchinetti, Centinaro, Macek, Lungoyi, Ardaiz, Abubakar.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 2

    Difesa in emergenza, ma obiettivo tre punti

    Calcio

    Per la sfida di domenica contro il Losanna, mister Jacobacci deve rinunciare a Maric, Guerrero e Kecskés - «Un’intera settimana di lavoro ci ha però fatto bene» sottolinea il tecnico del Lugano

  • 3

    Lo Ziegler d’America: «Caro Lugano, possiamo fare bene»

    Calcio

    Il neoacquisto dei bianconeri, reduce dall’esperienza nella Major League Soccer, affronta di petto gli scettici: «I miei 35 anni? Sono solo un numero, dentro di me c’è un fuoco che arde e nel Lugano ho trovato una squadra ambiziosa» - «La passione a Dallas è incredibile, ma il 2020 è stato difficile: per il ginocchio a terra durante l’inno abbiamo ricevuto tanti fischi»

  • 4

    Lo Young Boys firma l’impresa

    Calcio

    I gialloneri hanno eliminato il Bayer Leverkusen nei sedicesimi di finale di Europa League - Nella gara di ritorno, in Germania, è finita 0-2 con reti di Siebatcheu e Fassnacht

  • 5

    Ma alla fine quanto vale Lionel Messi?

    Calcio

    Le rivelazioni sul contratto monstre dell’argentino, 555 milioni di euro lordi in quattro stagioni, hanno suscitato scalpore e indignazione - «Grazie al giocatore il Barcellona ha visto crescere il fatturato da 140 a 800 milioni, ecco perché lo stipendio è legittimo» replica l’esperto Marco Bellinazzo

  • 1
  • 1