Il Lugano sfida lo Zurigo

calcio

Al Letzigrund gli uomini di Jacobacci cercano punti importanti in ottica Europa - Il tecnico opta per una difesa a quattro, con due attaccanti e Osigwe tra i pali

Il Lugano sfida lo Zurigo
Mattia Bottani a sinistra e Jonathan Sabbatini © CdT/Gabriele Putzu

Il Lugano sfida lo Zurigo

Mattia Bottani a sinistra e Jonathan Sabbatini © CdT/Gabriele Putzu

La caccia del Lugano ad una posizione che garantisce l'accesso alla Conference League, riparte oggi da Zurigo.

Al Letzigrund, contro una squadra reduce da sette turni senza vittorie - e ormai in piena crisi - i bianconeri avranno la ghiotta occasione di tornare a incamerare punti preziosi, dopo il bruciante k.o. casalingo rimediato settimana scorsa contro il Servette.

Per farcela, Jacobacci - privo dell'infortunato Kecsés e dello squalificato Daprelà - ha deciso di affidarsi alla difesa a quattro, con Maric e Ziegler a dirigere il reparto. Davanti Bottani dovrà supportare le due punte Abubakar e Ardaiz, mentre la sorpresa più importante è tra i pali, dove - nonostante si sia allenato a pieno regime per una settimana - non vi sarà Baumann, bensì il confermato Osigwe. Di seguito la formazione completa scelta da Jacobacci.

L'undici titolare: Osigwe; Lavanchy, Maric, Ziegler, Guerrero; Sabbatini, Custodio, Lovric; Bottani; Abubakar, Ardaiz.

In panchina: Baumann, Oss, Facchinetti, Covilo, Guidotti, Lungoyi, Gerndt.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1