Il Real schiaccia il Liverpool

Calcio

Nell’andata dei quarti di finale di Champions League finisce 3-1 per gli spagnoli - Il Manchester City batte 2-1 il Borussia Dortmund

Il Real schiaccia il Liverpool
©EPA/Kiko Huesca

Il Real schiaccia il Liverpool

©EPA/Kiko Huesca

L’andata dei quarti di finale di Champions League ha premiato Real Madrid e Manchester City. Gli spagnoli hanno battuto 3-1 il Liverpool. Di Vinicius (doppietta) e Asensio le reti dei Blancos, mentre i Reds avevano accorciato con Salah. Il City ha avuto la meglio sul Borussia Dortmund grazie a un gol allo scadere di Foden, dopo che Reus aveva risposto al primo vantaggio di De Bruyne. Domani sera Porto-Chelsea e Bayern Monaco-PSG.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1

    Una scalata da affrontare tra incognite e certezze

    Calcio

    Dopo una pazza pausa estiva il Lugano si appresta a vivere la sua settima stagione in Super League - Pochi ma significativi i cambiamenti in seno al club bianconero, che dovrà fronteggiare gli strascichi della mancata cessione

  • 2

    Due anni di VAR, il bilancio è positivo

    calcio

    A due anni dalla sua introduzione, l’ASF ha voluto fare il punto della situazione - Wermelinger: «Ci sono margini di miglioramento, ma nel complesso possiamo dirci soddisfatti»

  • 3

    Chi spodesterà lo Young Boys?

    Calcio

    La squadra della capitale, vincitrice degli ultimi quattro campionati di Super League, sarà nuovamente la grande favorita per il successo finale - Dietro le inseguitrici si sono però fatte più agguerrite con l’intento di ridurre lo scarto, in primis il Basilea di Patrick Rahmen, che appare l’antagonista più accreditata

  • 4
  • 5

    Schäfer: «La luce in fondo al tunnel è ancora piuttosto lontana»

    L’Intervista

    Nonostante la revoca dei limiti di capienza negli stadi e il possibile ritorno in massa degli spettatori, il CEO della Swiss Football League resta piuttosto cauto in merito a una rapida ripresa del calcio elvetico: «Sul piano economico ci vorranno almeno un altro paio d’anni, ma il via libera sul pubblico in vista della nuova stagione è un punto di partenza molto soddisfacente».

  • 1
  • 1