Jacobacci chiede più cattiveria: «Con lo Young Boys servirà una fame pazzesca»

Calcio

In vista della sfida di domani (18.00) a Cornaredo contro lo Young Boys capolista, il tecnico bianconero invita i suoi ad avere maggiore determinazione - Custodio e Sabbatini, acciaccati dopo il match di Sion, dovrebbero scendere in campo

Jacobacci chiede più cattiveria: «Con lo Young Boys servirà una fame pazzesca»
Il 58.enne si auspica maggiore attenzione e meno errori da parte di arbitri e VAR. © CDT/Gabriele Putzu

Jacobacci chiede più cattiveria: «Con lo Young Boys servirà una fame pazzesca»

Il 58.enne si auspica maggiore attenzione e meno errori da parte di arbitri e VAR. © CDT/Gabriele Putzu

Il cerchio, almeno temporaneamente, si chiuderà questa sera. La classifica di Super League tornerà ad essere finalmente omogenea, con tutte le squadre che saliranno a quota quattordici incontri disputati. Un attimo fugace, effimero, visto che già a partire da questo fine settimana tutto verrà nuovamente stravolto. Ma almeno per un istante, si tornerà ad avere il quadro completo. Il Lugano di Maurizio Jacobacci, reduce dal rocambolesco pareggio di Sion, resta a un passo dal secondo posto, attualmente occupato dal Basilea. Per accarezzarlo, servirà una vittoria questa sera a Cornaredo contro la capolista Young Boys.

Gialloneri più vulnerabili?

Una cosetta da niente, verrebbe da dire. Scherzi a parte, però, il recente passato lascia un barlume di speranza ai bianconeri. Al Wankdorf nell’ultima sfida...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 2

    Difesa in emergenza, ma obiettivo tre punti

    Calcio

    Per la sfida di domenica contro il Losanna, mister Jacobacci deve rinunciare a Maric, Guerrero e Kecskés - «Un’intera settimana di lavoro ci ha però fatto bene» sottolinea il tecnico del Lugano

  • 3

    Lo Ziegler d’America: «Caro Lugano, possiamo fare bene»

    Calcio

    Il neoacquisto dei bianconeri, reduce dall’esperienza nella Major League Soccer, affronta di petto gli scettici: «I miei 35 anni? Sono solo un numero, dentro di me c’è un fuoco che arde e nel Lugano ho trovato una squadra ambiziosa» - «La passione a Dallas è incredibile, ma il 2020 è stato difficile: per il ginocchio a terra durante l’inno abbiamo ricevuto tanti fischi»

  • 4

    Lo Young Boys firma l’impresa

    Calcio

    I gialloneri hanno eliminato il Bayer Leverkusen nei sedicesimi di finale di Europa League - Nella gara di ritorno, in Germania, è finita 0-2 con reti di Siebatcheu e Fassnacht

  • 5

    Ma alla fine quanto vale Lionel Messi?

    Calcio

    Le rivelazioni sul contratto monstre dell’argentino, 555 milioni di euro lordi in quattro stagioni, hanno suscitato scalpore e indignazione - «Grazie al giocatore il Barcellona ha visto crescere il fatturato da 140 a 800 milioni, ecco perché lo stipendio è legittimo» replica l’esperto Marco Bellinazzo

  • 1
  • 1