Jacobacci ha scelto il Lugano anti Sion

Calcio

Partita delicatissima in ottica salvezza a Cornaredo, mentre il tecnico bianconero ritrova il suo passato – Il nuovo acquisto Janga in campo dal primo minuto

Jacobacci ha scelto il Lugano anti Sion
Maurizio Jacobacci, 57 anni, allenatore del Lugano. © Keystone/Alessandro Crinari

Jacobacci ha scelto il Lugano anti Sion

Maurizio Jacobacci, 57 anni, allenatore del Lugano. © Keystone/Alessandro Crinari

«Non è Jacobacci contro Sion, ma Lugano contro Sion». Maurizio Jacobacci è stato chiaro. Il passato, al fischio d’inizio, rimarrà in un angolino del cervello. «E poi io non ho nulla da aggiungere, il mio periodo in Vallese è stato bello e sono felicissimo di quanto ottenuto, a cominciare dalla salvezza». Già, il «Blick» però nel presentare la partita odierna (ore 16.00) ha ricordato che Christian Constantin, il presidentissimo dei biancorossi, e lo stesso Jacobacci sono in lite. E questo perché il primo si rifiuta di versare gli stipendi dovuti al secondo, poiché – citiamo «CC» – «Jacobacci mi ha sabotato». Sia quel che sia, a parlare oggi sarà il campo. Soprattutto, ci dirà se il successo sullo Young Boys ha davvero permesso al Lugano di svoltare o se il 2-1 rifilato ai bernesi è stato solo un momento felice in un 2020 complicato. Sul fronte formazione, «Jaco» darà fiducia sin dal primo minuto al nuovo acquisto Rangelo Janga. Sarà lui a guidare l’attacco.

La formazione: Baumann; Yao, Sulmoni, Daprelà, Lavanchy; Selasi; Holender, Lovric, Custodio, Bottani; Janga.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1