Jacobacci: «Non ho visto abbastanza qualità»

Le reazioni

L’allenatore del Lugano bacchetta la sua squadra anche se accoglie positivamente il pareggio contro il Sion: «Così teniamo a distanza Thun e Xamax»

Jacobacci: «Non ho visto abbastanza qualità»
L’allenatore del Lugano Maurizio Jacobacci. © CdT/Gabriele Putzu

Jacobacci: «Non ho visto abbastanza qualità»

L’allenatore del Lugano Maurizio Jacobacci. © CdT/Gabriele Putzu

Zero a zero. Al termine di una partita bruttina, per non dire peggio. E così, al fischio finale non ride nessuno. Soprattutto Ricardo Dionisio, allenatore sotto pressione di un Sion senza spunti né idee. «L’esonero? Vivo con la valigia in mano, come tutti quelli che fanno il mio mestiere» racconta il diretto interessato, poco prima di ricevere l’abbraccio di Maurizio Jacobacci.

Zero a zero, dicevamo. Già, a «Jaco» può andare bene così. Anche perché «questo punto ci permette di tenere a distanza Thun e Xamax» afferma il tecnico bianconero. Certo, ai padroni di casa è mancata qualità. «Nel primo tempo, in particolare, abbiamo sbagliato troppi passaggi semplici. Eppure, il Sion praticamente non ha tirato in porta mentre noi con Janga ci siamo procurati due occasioni limpidissime per andare in...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1