Jacobacci: «Voglio un Lugano più cattivo»

Calcio

L’allenatore bianconero sprona la sua squadra in vista della sfida con il San Gallo

 Jacobacci: «Voglio un Lugano più cattivo»
Maurizio Jacobacci. @CDT/GABRIELE PUTZU

Jacobacci: «Voglio un Lugano più cattivo»

Maurizio Jacobacci. @CDT/GABRIELE PUTZU

L’amara trasferta a Berna è ormai solo un ricordo. Ma da ciò che è accaduto al Wankdorf il Lugano vuole trovare la spinta per tornare a sorridere contro la capolista San Gallo. Aveva detto che avrebbe analizzato con attenzione la sfida con lo Young Boys, Maurizio Jacobacci: «Ritengo – esordisce il mister bianconero – che sia stato frustrante uscire dal campo dopo il primo tempo sotto di una rete. Purtroppo nel secondo lo Young Boys si è chiuso bene, ci ha lasciato giocare senza però concederci spazi. La verità è che davanti, negli ultimi trenta metri, noi siamo stati poco incisivi. Ho comunque detto ai ragazzi che il risultato della partita non rispecchiava l’andamento della stessa. Ho visto anche tante cose buone e le reti dei gialloneri sono nate da situazioni particolari».

Si può dare di...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1