Calcio

Junior toglie dai pasticci il Lugano

Pareggio a Cornaredo contro il Sion - Il brasiliano segna un gol da urlo

Junior toglie dai pasticci il Lugano
Il brasiliano Junior. (Foto Reguzzi)

Junior toglie dai pasticci il Lugano

Il brasiliano Junior. (Foto Reguzzi)

LUGANO - Un punto per scacciare la paura. Un punto per tenere viva la speranza di non perdere il treno che porta a un piazzamento europeo. Il Lugano - al quarto pareggio consecutivo - è uscito da Cornaredo con l’amaro in bocca. Da un lato i bianconeri hanno limitato i danni in classifica, recuperando un punto allo Xamax (vittorioso ieri), dall’altro hanno mancato l’occasione di agganciare il Sion, avversario di giornata. Peccato, perché i ragazzi di Celestini hanno solamente sfiorato la vittoria. I ticinesi, infatti, si sono fatti preferire sotto tutti i punti di vista, dalla mole di gioco prodotta alle occasioni create. Eppure, gli attaccanti hanno sprecato numerosissime palloni per mettere definitivamente sotto i vallesani. Dopo un primo tempo insipido (l’occasione più grande l’ha avuta Junior ma il brasiliano ha spedito il pallone a lato da pochi passi), il Lugano è cresciuto nella ripresa prendendo definitivamente possesso della metà campo avversaria. Tanti fraseggi, alcuni pericoli portati dalle parti di Fickentscher. Sembrava che il gol fosse questione di minuti. E invece il gol c’è stato, ma nella porta sbagliata. Un clamoroso pasticcio fra Covilo (passaggio corto) e Kecskes (scivolata) ha permesso ad Adryan al 74’ di bucare Da Costa. Uno 0-1 bruttissimo, che avrebbe potuto tagliare le gambe ai bianconeri. Invece, la squadra di Celestini - colpita nel vivo - ha reagito con violenza. È stato Junior, con un gol pazzesco da 30 metri, a rimettere la partita sui binari giusti. Il finale di partita è stato incandescente, con Gerndt a sprecare altre due occasioni perfette per portare a casa tre punti. Ma il risultato, purtroppo, non è più cambiato. Peccato, ma almeno il Lugano stavolta non è uscito gabbato da Cornaredo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1