L’FC Lugano sorride, si torna a Cornaredo

calcio

Alla luce delle recenti decisioni del Consiglio federale lo stadio potrà di nuovo accogliere i tifosi (il limite è pari a 100) a partire dalla gara casalinga contro il San Gallo di mercoledì 21 aprile

L’FC Lugano sorride, si torna a Cornaredo
© CdT/ Chiara Zocchetti

L’FC Lugano sorride, si torna a Cornaredo

© CdT/ Chiara Zocchetti

Alla luce delle decisioni del Consiglio Federale si potrà di nuovo tornare a Cornaredo a partire dalla gara casalinga contro il San Gallo di mercoledì 21 aprile. Lo comunica l’FC Lugano in una nota stampa, precisando che visto il numero massimo di spettatori concesso pari a 100, il club riserverà la maggior parte di questi posti ai propri tifosi i quali, per garantire la massima equità, saranno scelti tramite un sorteggio fatto tra i detentori di una tessera stagionale valida per ogni settore dello stadio.

Ognuno dei fortunati sorteggiati avrà il diritto di indicare un secondo abbonato che lo accompagnerà alla partita; non sarà possibile portare accompagnatori che non dispongono di un abbonamento stagionale. I sorteggiati saranno contattati direttamente dal club nei prossimi giorni.

Allo stesso tempo il club riserverà una piccola parte di questi biglietti per i suoi sponsor, che saranno contattati singolarmente in questi giorni dai nostri collaboratori per tutte le informazioni del caso.

L’FC Lugano ricorda infine che, per decisione del Consiglio Federale, tutti i servizi di ristorazione all’interno dello stadio saranno chiusi durante la partita. Sarà inoltre obbligatorio indossare la mascherina e rispettare il posto assegnato.

Per accedere allo stadio resta obbligatorio, come avveniva in precedenza, registrarsi al sistema Loggati (fclugano.loggati.ch) ed effettuare il check-in con il proprio telefonino all’entrata dello stadio.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1