L’Ucraina è in quarantena: e adesso?

Calcio

Il medico cantonale di Lucerna ha deciso, ora spetterà all’UEFA chiarire come procedere: possibile l’annullamento della partita contro la Svizzera o il rinvio a domani sera facendo arrivare altri giocatori dall’Ucraina

L’Ucraina è in quarantena: e adesso?
La Swissporarena di Lucerna. Keystone/Alexandra Wey.

L’Ucraina è in quarantena: e adesso?

La Swissporarena di Lucerna. Keystone/Alexandra Wey.

L’Ucraina è in quarantena su decisione del medico cantonale di Lucerna. Troppi i contagi in seno al gruppo e troppo alto, di riflesso, il rischio che il virus si propaghi. Ergo, la partita questa sera difficilmente potrà avere luogo da programma. Quindi, che si fa? In un tweet, l’Associazione svizzera di football ha chiarito che l’UEFA prenderà una decisione in merito. Si va dall’annullamento tout court dell’incontro (e quindi con il sorteggio di un vincitore, poiché nessuna delle due squadre è responsabile dell’annullamento) alla possibilità di giocare domani sera, sempre a Lucerna, facendo arrivare in fretta e furia dall’Ucraina i giocatori della Under 21 gialloblù. Ne sapremo di più a breve. Il medico cantonale, intanto, ha motivato la sua decisione spiegando che un ulteriore giocatore dell’Ucraina è risultato positivo oltre ai tre conclamati stamane.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1