L’Ucraina rialza la testa

Euro 2020

Dopo il kappaò contro l’Olanda, la selezione di Shevchenko ha superato la Macedonia del Nord

L’Ucraina rialza la testa
© AP/Vadim Ghirda

L’Ucraina rialza la testa

© AP/Vadim Ghirda

Dopo aver perso all’esordio contro la favorita Olanda, l’Ucraina ha rialzato la testa a Bucarest superando la Macedonia del Nord e rilanciandosi così nel gruppo C. La squadra di Shevchenko ha fatto la differenza nel primo tempo con le reti di Yarmolenko e Yaremchuk. Nella ripresa, i macedoni hanno reagito con Alioski. L’ex Lugano è stato bravo a ribadire in rete il suo calcio di rigore, prontamente respinto dal portiere ucraino. Nel finale, è stato Malinovsky a sbagliare un rigore e a negare, quindi, all’Ucraina la rete del 3-1. Poco male, alla fine i tre punti sono arrivati lo stesso.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1