La Juventus deve pazientare ancora

I bianconeri perdono 2-1 a Ferrara contro la SPAL e sono costretti a rinviare i festeggiamenti per il titolo nazionale - Allegri ha messo in campo una formazione rimaneggiata in vista della sfida di ritorno del quarto di finale contro l’Ajax di martedì

La Juventus deve pazientare ancora
(Foto Keystone)

La Juventus deve pazientare ancora

(Foto Keystone)

La Juve deve pazientare ancora

FERRARA – La Juventus dovrà pazientare per festeggiare il suo 35. titolo nazionale. Con una squadra rimaneggiata, i bianconeri hanno perso per 2-1 a Ferrara contro la SPAL, quando sarebbe stato sufficiente un punto per celebrarlo.

Il giovane Kean, rivelazione della stagione in casa-Juve, ha aperto le marcature nel primo tempo. La SPAL ha poi dapprima pareggiato con Bonifazi al 49’ ed è successivamente andata in vantaggio al 74’ con Floccari. Gli emiliani hanno poi difeso con le unghie e con i denti il risultato, firmando così un successo di prestigio.

In previsione della sfida di ritorno del quarto di finale di martedì contro l’Ajax Amsterdam, Massimiliano Allegri ha lasciato a riposo parecchi giocatori, tra i quali Ronaldo, Pjanic, Bonucci, Mandzukic e Matuidi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Calcio
  • 1