Le 26 pedine di «Vlado»

Calcio

Per l’imminente Europeo l’UEFA è pronta a concedere tre giocatori in più sulle liste dei commissari tecnici - A meno di un mese dalle convocazioni, l’allenatore della Nazionale potrebbe così non dover compiere scelte delicate

 Le 26 pedine di «Vlado»
Vladimir Petkovic, 57 anni, dovrà annunciare il contingente rossocrociato entro il 1. giugno. © Keystone/Ennio Leanza

Le 26 pedine di «Vlado»

Vladimir Petkovic, 57 anni, dovrà annunciare il contingente rossocrociato entro il 1. giugno. © Keystone/Ennio Leanza

Il via libera dell’UEFA dovrebbe arrivare a ore. E fare la felicità di diversi commissari tecnici. Il motivo? Ai prossimi Europei, ciascuna selezione potrà essere composta da 26 giocatori. Tre in più, dunque, rispetto ai parametri tradizionali. A chiedere a gran voce l’allargamento delle rose, a fine marzo, era stato Roberto Mancini. L’allenatore dell’Italia aveva sottolineato la particolarità della stagione 2020-21. Segnata, va da sé, dalla COVID-19 e da un calendario al limite dell’insostenibilità. «Potrebbe essere una cosa buona, anche perché stiamo vivendo un’annata durissima. E se succedesse qualcosa durante l’Europeo, con qualche caso di positività, sarebbe difficile andare a cercare altri giocatori da un giorno all’altro, magari in vacanza». Questo il pensiero del «Mancio», seguito a...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1