L'Inter la gira in cinque minuti

I nerazzurri, messi sotto da un gol fortunoso di Eriksen, pareggiano e poi superano (al 92.esimo) il Tottenham - FOTO

L'Inter la gira in cinque minuti

L'Inter la gira in cinque minuti

L'Inter la gira in cinque minuti

L'Inter la gira in cinque minuti

L'Inter la gira in cinque minuti

L'Inter la gira in cinque minuti

L'Inter la gira in cinque minuti

L'Inter la gira in cinque minuti

L'Inter la gira in cinque minuti

L'Inter la gira in cinque minuti

MILANO - È iniziato nel migliore dei modi il cammino dell'Inter in Champions League. La squadra di Spalletti è riuscita a strappare una vittoria in zona Cesarini al Meazza contro il Tottenham. A passare in vantaggio, con un gol piuttosto fortunoso, erano stati gli inglesi – andati a segno con Christian Eriksen al cinquantatreesimo (il suo tiro è stato deviato da Miranda, che ha spiazzato il portiere). Ma quando diversi tifosi ormai credevano che la partita sarebbe finita su quel risultato ecco il pareggio di Icardi (all'ottantacinquesimo) e poi addirittura il definitivo vantaggio (al novantaduesimo) di Vecino.

Nell'altro incontro del gruppo B il Barcellona ha strapazzato (4 a 0) il PSV Eindhoven. 

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Calcio
  • 1
    Calcio

    «Vietato avere paura»

    Il Lugano si reca a Sion per una sfida delicatissima: la vittoria rilancerebbe una squadra in evidente difficoltà - «Abbiamo un vissuto importante, fatto di carattere e qualità: torniamo a ricordarcelo» sottolinea mister Jacobacci

  • 2
  • 3
    Calcio

    Dentro la crisi bianconera

    La magra figura rimediata a Losanna ha certificato il periodo no e le gravi difficoltà della squadra allenata da Maurizio Jacobacci - Preoccupa il trend nel 2021: nessuna avversaria ha una media punti così bassa - Quando passa in svantaggio, il Lugano inoltre non riesce mai a vincere

  • 4
    Calcio

    «BarçaGate», arrestato l’ex presidente Bartomeu

    La polizia regionale catalana è intervenuta presso la sede blaugrana: diverse le persone in manette - Nel mirino l’operazione con cui il vecchio numero uno del Barcellona aveva screditato via social alcuni giocatori contrari alla propria linea

  • 5
    il commento

    Uno strike è andato

    Losanna, Sion e Zurigo: un trittico pericoloso, destinato a definire l’entità dell’attuale crisi bianconera

  • 1