Lugano: Celestini cambia l’attacco

Calcio

Il tecnico bianconero ha scelto l’undici anti Sion – Fuori Bottani e Gerndt, dentro Holender e Junior

Lugano: Celestini cambia l’attacco
Foto Gabriele Putzu

Lugano: Celestini cambia l’attacco

Foto Gabriele Putzu

LUGANO – Operazione gol. Abbinata, se possibile, ad una vittoria. Dopo due partite senza aver bucato la porta avversaria il Lugano spera vivamente di riprendere quota. Alle 16, sul prato di Cornaredo, i bianconeri affronteranno il Sion. Una squadra quella vallesana di cui è bene diffidare, concentrato di qualità ed esperienza. «Contro lo Zurigo – sottolinea l’allenatore del Lugano Fabio Celestini – loro hanno gestito molto bene i momenti. Non hanno giocato a pallone, ma hanno saputo sfruttare le occasioni concesse».

Sul fronte della formazione, dopo qualche mugugno del presidente Renzetti e di una parte della tifoseria mister Celestini ha optato per un undici pressoché simile a quello delle prime tre giornate. A cambiare è però l’attacco: dentro Holender e Junior, fuori Bottani e Gerndt.

La formazione:

Baumann; Kecskes, Maric, Daprelà; Lavanchy, Sabbatini, Custodio, Rodriguez, Aratore; Junior, Holender.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1