Lugano: Mihajlovic e Maric dal primo minuto

L’allenatore bianconero Fabio Celestini ha scelto l’undici anti San Gallo - Calcio d’inizio alle 16.00

Lugano: Mihajlovic e Maric dal primo minuto

Lugano: Mihajlovic e Maric dal primo minuto

LUGANO - Tramontata la lunga pausa per le nazionali, il Lugano di Fabio Celestini torna in campo. I bianconeri alle 16 affronteranno il San Gallo a Cornaredo. Un match particolare. Per svariati motivi. Innanzitutto, dopo la sconfitta di Zurigo contro il Grasshopper all'esordio è lecito attendersi una prova più convincente: Celestini ha avuto due settimane di tempo per far passare i suoi concetti e la sua filosofia. Ma Lugano-San Gallo sarà speciale anche per il caso Daprelà: il difensore bianconero aveva rimediato 6 giornate di squalifica per un brutto fallo su Itten del San Gallo. L'episodio a suo tempo aveva surriscaldato gli animi al Kybunpark. Quanto alla formazione, da segnalare i rientri dal primo minuto di Mihajlovic e Maric. Davanti largo alla fantasia con diversi elementi offensivi: Bottani, Junior e Gerndt. E chissà, forse si vedrà finalmente il "coraggio" richiesto dal nuovo allenatore.

La formazione: Da Costa; Mihajlovic, Maric, Sulmoni, Masciangelo, Abedini, Brlek, Vecsei, Bottani, Gerndt, Junior.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 2
    Calcio

    Difesa in emergenza, ma obiettivo tre punti

    Per la sfida di domenica contro il Losanna, mister Jacobacci deve rinunciare a Maric, Guerrero e Kecskés - «Un’intera settimana di lavoro ci ha però fatto bene» sottolinea il tecnico del Lugano

  • 3
    Calcio

    Lo Ziegler d’America: «Caro Lugano, possiamo fare bene»

    Il neoacquisto dei bianconeri, reduce dall’esperienza nella Major League Soccer, affronta di petto gli scettici: «I miei 35 anni? Sono solo un numero, dentro di me c’è un fuoco che arde e nel Lugano ho trovato una squadra ambiziosa» - «La passione a Dallas è incredibile, ma il 2020 è stato difficile: per il ginocchio a terra durante l’inno abbiamo ricevuto tanti fischi»

  • 4
    Calcio

    Lo Young Boys firma l’impresa

    I gialloneri hanno eliminato il Bayer Leverkusen nei sedicesimi di finale di Europa League - Nella gara di ritorno, in Germania, è finita 0-2 con reti di Siebatcheu e Fassnacht

  • 5
    Calcio

    Ma alla fine quanto vale Lionel Messi?

    Le rivelazioni sul contratto monstre dell’argentino, 555 milioni di euro lordi in quattro stagioni, hanno suscitato scalpore e indignazione - «Grazie al giocatore il Barcellona ha visto crescere il fatturato da 140 a 800 milioni, ecco perché lo stipendio è legittimo» replica l’esperto Marco Bellinazzo

  • 1