Maccoppi-Chiasso: matrimonio a Capo San Martino

Calcio

L’allenatore si è legato al club rossoblù al termine di un pranzo vista lago – Presenti fra gli altri il direttore generale Nicola Bignotti, l’azionista di maggioranza Andrey Ukrainets e Leonid Novoselskiy – Accordo per una stagione

Maccoppi-Chiasso: matrimonio a Capo San Martino
(foto CdT)

Maccoppi-Chiasso: matrimonio a Capo San Martino

(foto CdT)

Maccoppi-Chiasso: matrimonio a Capo San Martino

Maccoppi-Chiasso: matrimonio a Capo San Martino

PARADISO – È fatta: Stefano Maccoppi è il nuovo allenatore del Football Club Chiasso. Una scelta, sottolinea il direttore generale Nicola Bignotti, «legata alla volontà di promuovere i giovani». L’ex tecnico di Bellinzona e Locarno, quest’ultima stagione impegnato a Malta con gli Sliema Wanderers, dal canto suo afferma: «L’obiettivo è quello di proporre un buon calcio e, se possibile, disputare un campionato meno sofferto rispetto a quello appena conclusosi». 57 anni, Maccoppi si è incontrato con i vertici rossoblù a Capo San Martino. Un pranzo vista lago per definire i dettagli dell’ingaggio (l’accordo sarà valido per una stagione) e, soprattutto, disegnare il Chiasso che verrà. Al tavolo con lui c’erano fra gli altri Bignotti, l’azionista di maggioranza Andrey Ukrainets e l’amico di quest’ultimo Leonid Novoselskiy. Una presenza, quella del presidente del settore giovanile del Lugano, legata più che altro al rapporto che lo lega a Ukrainets. «Non è minimamente stato coinvolto nella scelta di Maccoppi» ci tiene a ribadire Bignotti. Con Maccoppi erano seduti pure il direttore tecnico del settore giovanile Simone Bombardieri. Il nuovo corso dei momò è dunque avviato. Settimana prossima ci sarà la ripresa degli allenamenti.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1

    In gita a Gibilterra? Petkovic chiede rispetto

    Calcio

    Alla vigilia della sfida decisiva per la qualificazione a Euro 2020 il ct della Nazionale non vuole sentire parlare di formalità: «La superiorità va dimostrata solo sul campo» - FOTO E VIDEO

  • 2

    Seferovic fuori gioco anche a Gibilterra

    Nazionale

    Il dolore al polpaccio non dà tregua all’attaccante del Benfica che dovrà quindi rinunciare anche all’ultima partita delle eliminatorie di Euro 2020

  • 3

    Minacce e proiettile ad Antonio Conte

    Italia

    La Prefettura di Milano ha quindi deciso di attuare una misura di controllo aumentato nei pressi dell’abitazione dell’allenatore dell’Inter

  • 4

    Cédric Itten e una favola a lieto fine

    Il personaggio

    A Basilea era di troppo, a San Gallo è rinato passando anche da un grave infortunio: ora il renano ha trascinato al Svizzera al successo contro la Georgia, sinonimo (quasi) di Euro 2020

  • 5
  • 1
  • 1