Macek è decisivo, Bottani spicca per il suo sacrificio

Calcio

Le pagelle ai bianconeri, dopo il successo conquistato contro il San Gallo

Macek è decisivo, Bottani spicca per il suo sacrificio
© Keystone/Christian Merz

Macek è decisivo, Bottani spicca per il suo sacrificio

© Keystone/Christian Merz

Baumann 4,5 Neutralizza con attenzione e senza mai rischiare ogni conclusione sangallese.

Kecskés 4 È meno brillante e preciso rispetto al match contro l’YB, ma comunque solido.

Maric 5 Se il Lugano soffre ma non sbanda è anche merito suo. Da leader segna il rigore decisivo.

Daprelà 4,5 La traversa gli nega il gol su corner, dietro invece è ruvido e attento quanto serve.

Lavanchy 4,5 È il solito motorino instancabile. Crea tanto e ci mette una pezza in difesa.

Custodio 4 Svolge tanto lavoro oscuro in interdizione, aiutando i tre centrali bianconeri.

Sabbatini 3,5 Nel primo tempo sbaglia parecchio. Cresce nella ripresa, ma non è la sua giornata.

Lovric 4 Mezzo punto in più rispetto a Sabbatini perché nel secondo tempo ci mette qualità.

Guerrero 3,5 Sulla fascia di sua competenza il Lugano spinge poco e soffre davvero parecchio.

Bottani 5 Si sacrifica davvero molto in copertura ed è al centro della manovra d’attacco.

Abubakar 4 Debutto piuttosto positivo. Ha grinta, fisico e cerca spesso il dialogo con i compagni.

Ardaiz 4 Qualche buono spunto in fase offensiva.

Covilo 4,5 Entra e domina subito il gioco aereo.

Gerndt 4 È più incisivo.

Macek 4,5 Si guadagna il rigore decisivo con caparbietà.

Facchinetti 4 Guerrero potrebbe avere concorrenza.

Jacobacci 5 Il suo Lugano si sblocca e trova un successo pesantissimo che lo issa al secondo posto in classifica.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 2

    Difesa in emergenza, ma obiettivo tre punti

    Calcio

    Per la sfida di domenica contro il Losanna, mister Jacobacci deve rinunciare a Maric, Guerrero e Kecskés - «Un’intera settimana di lavoro ci ha però fatto bene» sottolinea il tecnico del Lugano

  • 3

    Lo Ziegler d’America: «Caro Lugano, possiamo fare bene»

    Calcio

    Il neoacquisto dei bianconeri, reduce dall’esperienza nella Major League Soccer, affronta di petto gli scettici: «I miei 35 anni? Sono solo un numero, dentro di me c’è un fuoco che arde e nel Lugano ho trovato una squadra ambiziosa» - «La passione a Dallas è incredibile, ma il 2020 è stato difficile: per il ginocchio a terra durante l’inno abbiamo ricevuto tanti fischi»

  • 4

    Lo Young Boys firma l’impresa

    Calcio

    I gialloneri hanno eliminato il Bayer Leverkusen nei sedicesimi di finale di Europa League - Nella gara di ritorno, in Germania, è finita 0-2 con reti di Siebatcheu e Fassnacht

  • 5

    Ma alla fine quanto vale Lionel Messi?

    Calcio

    Le rivelazioni sul contratto monstre dell’argentino, 555 milioni di euro lordi in quattro stagioni, hanno suscitato scalpore e indignazione - «Grazie al giocatore il Barcellona ha visto crescere il fatturato da 140 a 800 milioni, ecco perché lo stipendio è legittimo» replica l’esperto Marco Bellinazzo

  • 1
  • 1