Maric è monumentale, davanti Odgaard non punge

le pagelle

Diamo i voti ai bianconeri dopo la partita del Rheinpark contro il Vaduz

Maric è monumentale, davanti Odgaard non punge
Mijat Maric, il migliore dei bianconeri. @KEYSTONE / Christian Merz

Maric è monumentale, davanti Odgaard non punge

Mijat Maric, il migliore dei bianconeri. @KEYSTONE / Christian Merz

Osigwe 4 Sicuro, attento, sul pezzo. Quasi riesce a parare il rigore dell’1-0.

Kecskes 4 Partita senza sbavature per il difensore ungherese.

Maric 5 È semplicemente magistrale nel gestire il pacchetto arretrato, soprattutto nella ripresa quando tutti gli altri salgono a caccia del pareggio.

Daprelà 4,5 Qualche affanno in impostazione, ma sull’uomo è perfetto.

Lavanchy 3,5 A prescindere dalle interpretazioni, sul rigore è troppo ingenuo e irruento. Peccato.

Sabbatini 5 Partita sontuosa, da autentico re del taglia e cuci, per il capitano.

Custodio 4 Il cartellino giallo in entrata, forse esagerato, non lo aiuta. Fatica a trovare ritmo e geometrie.

Lovric 4 Una traversa clamorosa nel primo tempo, tanta sostanza e tocchi di qualità. Cala alla distanza.

Guerrero 4 Spinge bene, si fa spesso trovare nella posizione giusta ma il cross, stavolta, è meno ficcante.

Gerndt 3,5 Partita di sacrificio per lo svedesone. Gli manca, però, il guizzo vincente.

Odgaard 3,5 Esordio bagnato e sfortunato per il ragazzo. Deve capire al più presto che la Super League è una roba seria.

Bottani 4 Atteggiamento da spacco tutto. Resa da rivedere.

Lungoyi 3,5 Tanta confusione e nulla più.

Oss 6 Un’occasione e un gol. Fenomeno.

Covilo e Macek s.v.

Jacobacci 4 Ha coraggio nel gettare in campo quasi tutti gli elementi offensivi a disposizione. Anche stavolta tira fuori il coniglio dal cilindro.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1

    «Diversi passi avanti» per Pelè

    Calcio

    Lo ha confermato la figlia della leggenda del calcio mondiale attraverso Instagram - Tre settimane fa il brasiliano aveva subito un intervento chirurgico al colon

  • 2

    A Cornaredo urge un sano «social» distancing

    In corner

    Il grigio pareggio del Lugano contro il Grasshopper ha infiammato i tifosi, che non hanno esitato a criticare aspramente la squadra di Mattia Croci-Torti - Eppure, mai come in questo momento, a guidare le analisi dovrebbero essere il buon senso e la pazienza

  • 3
  • 4
  • 5

    L’era Croci-Torti si apre con un pareggio

    CALCIO

    A Cornaredo la sfida contro il Grasshopper si chiude sull’1-1 – Fa tutto Margreitter, che al 51’ insacca una clamorosa autorete, salvo poi trovare l’incornata che vale il pari al 90’ – Al 94’ Custodio fallisce clamorosamente il rigore che varrebbe i tre punti

  • 1
  • 1