Maric un vero condottiero, Baumann salva il risultato

Calcio

La pagelle di Lucerna-Lugano

 Maric un vero condottiero, Baumann salva il risultato
©Keystone//Alexandra Wey

Maric un vero condottiero, Baumann salva il risultato

©Keystone//Alexandra Wey

Baumann 5: Salva il risultato a più riprese, attestandosi su livelli di concentrazione e serenità impensabili fino a qualche mese fa.

Yao 4: Pasticcia spesso e sul gol del Lucerna non fa una bella figura. Dinamismo e positività lo salvano dall’insufficienza.

Daprelà 4: Nel primo tempo sventaglia un paio di palloni pregiati. Nel secondo scivola su un errore che sarebbe potuto costare carissimo.

Maric 5.5: Un salvataggio miracoloso, due gol da vero opportunista e la personalità dell’autentico condottiero. Semplicemente, il migliore in campo.

Lavanchy 4.5: Macina chilometri con la bava alla bocca. Non è sempre preciso. Se lo fosse, non giocherebbe a Lugano.

Custodio 4.5: Sgravato dell’onere di impostare, si riscopre tuttofare generoso ed efficace.

Vécsei 3.5: Troppo lento e macchinoso per conferire dinamismo alla manovra. Prova qualche lancio. Sballato.

Junior 4: Alcuni lampi di classe, un gol vanificato dal miracolo di Müller e una gamba ancora da perfezionare.

Sabbatini 4: Schierato in una posizione nettamente più avanzata rispetto al solito, fa il suo. Esce al trentesimo per una brutta distorsione alla caviglia.

Aratore 4: Non si vede più di tanto. Capisce ben presto di non essere in giornata di grazia, mettendosi al servizio della squadra.

Gerndt 4.5: Sfugge alle marcature statiche dei colossi lucernesi con scaltrezza, sfornando assist e giocate importanti.

Lovric 3.5: Entra quando il destino della partita è ancora tutto da scrivere. Lui, però, sembra aver dimenticato la penna negli spogliatoi.

Obexer 4: Mezz’ora di onesta maestranza.

Dalmonte s.v.: Dieci minuti. Troppo poco per un giudizio.

Jacobacci 5: Vince all’esordio, in trasferta, sul sempre ostico campo del Lucerna. Capisce il delicato momento dei suoi e, badando al sodo, sforna un calcio efficace perché semplice.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1